Il presidente dell'Inail ha reso noto che per l'anno 2010 lo stanziamento dell'istituto per il finanziamento dei progetti delle imprese è pari a 60 milioni di euro. La cifra è comunque incrementabile. Per l'ammissione al finanziamento non c'è bisogno di graduatoria. Si tratta infatti di ammissione automatica che avviene al superamento di un punteggio-soglia che viene determinato in relazione a determinati parametri. Fatte salve le verifiche da parte dell'istituto sarà sufficiente, per ottenere l'erogazione, la presentazione della fattura e della documentazione tecnica per documentare l'intervento effettuato. Il finanziamento e a fondo perduto e viene erogato all'impresa nella misura massima del 75% dell'importo del progetto.

Condividi
Feedback

(15/11/2009 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Rapporti genitori separati e figli: il vademecum degli avvocati civilisti
» Pochi spiccioli di reddito di cittadinanza? Niente bonus coronavirus!