Il Consiglio dei Ministri ha approvato il nuovo decreto legge che consente l'espulsione immediata di cittadini comunitari per ragioni imperative di pubblica sicurezza e per prevenire il terrorismo. Sarà possibile dunque l'espulsione anche se vi sono fondati motivi di ritenere che la "permanenza nel territorio dello Stato possa in qualsiasi modo agevolare organizzazioni o attività terroristiche, anche internazionali".
Il decreto andrà a sostituire quello che era stato lasciato decadere il 19 dicembre scorso.
Ecco una breve rassegna di notizie sull'argomento:

- Decreto sicurezza: espulsioni anche per terrorismo ma convalidate dal giudice
- Sicurezza, il Consiglio dei ministri approva il nuovo decreto

Condividi
Feedback

Normativa su questo argomento:
Decreto Sicurezza

In evidenza oggi: