Sei in: Home » Articoli

Direttore Generale comunale: l'indennità di direzione non si valuta in quota A

In tema di valutazione delle varie voci stipendiali ai fini del calcolo della quota "A" di pensione si tiene conto dei diritti di segreteria (in quanto elemento che costituisce la base della retribuzione) ma non della indennità di Direzione prevista per il Direttore Generale Comunale di ai sensi dell' articol0 44 del C.C.N.L. del 16 maggio 2001. E' quanto contenuto nella sentenza 709/2006 dove il Giudice Unico, relativamente alla indennità di Direzione ribadisce che ... "Tale emolumento, pertanto, non può essere considerato quale maggiorazione della retribuzione di posizione, bensì come retribuzione aggiuntiva, erogata ad indennizzo delle ulteriori responsabilità, assunte in via temporanea ed in aggiunta a quelle di Segretario Generale del Comune”... (Giovanni Dami)
Corte dei Conti Toscana, Sentenza 1.12.2006 n° 709)
(25/01/2007 - Laprevidenza.it)

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

In evidenza oggi:
» Divorzio: niente assegno alla ex che da separata conduce una vita dignitosa
» Avvocati: è necessario cancellarsi dall'albo per andare in pensione
» Tredicesima: a chi spettano i 154 euro in più?
» Il disconoscimento di paternità - guida con fac-simile
» La messa alla prova


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF