L'entrata in vigore è prevista per il 1° gennaio 2015.
Immagine del logo della Gazzetta Ufficiale con effetti

E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (Serie Generale n.300 del 29-12-2014 - Supplemento Ordinario n. 99) il testo integrale della Legge di Stabilità 2015 (Legge 190/2014).
L'entrata in vigore è prevista per il 1° gennaio 2015.

Tre le misure più significative: l'istituzione del Fondo Famiglia famiglia per sostenere le famiglie numerose; il Bonus bebè e pannolini da 960 all'anno per ogni figlio nato o adottato dall'1 gennaio 2015 al 31 dicembre 2017; la proroga di un anno per il c.d. ecobonus, con sconti fiscali del 65% per la riqualificazione energetica degli immobili e del 50% per le ristrutturazioni edilizie; il bonus di 80 euro in busta paga che diventa strutturale; il tetto per le pensioni d'oro; il TFR in busta paga; il Taglio Irap e gli sgravi per autonomi e le imprese senza dipendenti; il nuovo regime dei minimi dal 1 gennaio con imposta forfettaria del 15% e semplificazione degli adempimenti; l'Iva ridotta sugli e-book dal 22% al 4%.

Per altri dettagli vedi:

» Legge di stabilità 2015: Tutte le novità della manovra finanziaria in vigore dal 1° gennaio. In allegato il testo della legge 190/2014.

» Il testo della legge 190/2014 pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Condividi
Feedback

(30/12/2014 - N.R.)
In evidenza oggi:
» Violenze in famiglia ai tempi del Coronavirus
» Rapporti genitori separati e figli: il vademecum degli avvocati civilisti