"Adotta un avvocato minacciato", l'attività contro questa forma di discriminazione e violenza e l'appello rivolto alla comunità internazionale per sensibilizzarla
uomo dietro un vetro concetto tortura

Avvocati perseguitati, il progetto

[Torna su]

Sono tante le storie di avvocati perseguitati, condannati senza un giusto processo e vittime di violenze e rappresaglie. Contro questa forma di discriminazione e violenza l'appello è rivolto alla comunità internazionale per sensibilizzarla ed intervenire per evitare che si ripetano storia di crudeltà e ingiustizia. Nasce a tal proposito il progetto promosso dall'Unione delle Camere Penali Italiane grazie alla sinergia fra l'Osservatorio Avvocati Minacciati e l'Osservatorio Europa, con il patrocinio del Global Campus of Human Rights. Il lancio dell'iniziativa "Adopt an Endangered Lawyer/ Adotta un avvocato minacciato" è avvenuto qualche giorno fa con la presentazione da parte di Giorgia Cigalla (componente dell'Osservatorio Avvocati Minacciati del'Unione delle Camere Penali Italiane), Nicola Canestrini (responsabile dell'Osservatorio Avvocati Minacciati dell'Unione delle Camere Penali Italiane), Ezio Menzione (membro di Giunta dell'Unione delle Camere Penali Italiane), Federico Cappelletti (responsabile dell'Osservatorio Europa dell'Unione delle Camere Penali Italiane), Elisabetta Noli (direttore amministrativo di Global Campus of Human Rights), Gianluca Costantini (illustratore). La conferenza stampa su Youtube è stata organizzata da Unione delle Camere Penali Italiane. Il focus ha toccato temi quali: amministrazione, avvocatura, comunicazione, diritti civili, diritti umani, diritto, diritto internazionale, giustizia, Onu, sicurezza, Ucpi, violenza.

Adotta un avvocato minacciato, gli obiettivi

[Torna su]

Gli avvocati in pericolo sono spesso isolati, abbandonati». Così una nota delle Ucpi, dunque «Ricevere un supporto, sia di tipo morale che materiale, da parte della società civile ed in particolare dai Colleghi, dà loro la forza di proseguire nelle loro battaglie.

L'Unione delle Camere Penali Italiane ha sempre mostrato una forte sensibilità e solidarietà nei confronti dei colleghi perseguitati, in particolare attraverso l'attività dell'Osservatorio Avvocati Minacciati e dell'Osservatorio Europa». Il progetto parte da un elenco di nominativi di Colleghe e Colleghi che si trovano ad operare in contesti critici e «coinvolgerà le Camere Penali locali, mirando a raggiungere una diffusione a livello nazionale ed, auspicabilmente, internazionale: ciascuna realtà interessata dovrà impegnarsi ad organizzare eventi e campagne di informazione e sensibilizzazione sul territorio, coinvolgendo le amministrazioni locali, gli Ordini e le associazioni forensi, per un anno dall'inizio del progetto».

Adotta un avvocato minacciato, l'osservatorio

[Torna su]

Il progetto servirà a fornire «L'importante attività di monitoraggio e di approfondimento delle tante situazioni nel mondo ove i diritti della difesa sono calpestati, ove i sistemi processuali non rispettano i diritti civili e gli stessi avvocati vengono impediti di svolgere la loro attività, quando non sottoposti a tortura o uccisi, si è rivelata di grande utilità nell'organizzazione di iniziative di solidarietà e di denuncia da parte dell'Unione. È necessario che tale attività continui in modo stabile e per questo richiede la stabile forma di organizzazione connaturata all'Osservatorio. «Le Camere Penali riceveranno una comunicazione all'attenzione del relativo Presidente, di modo che si possa procedere con l'attribuzione del nominativo del Collega e con l'implementazione del progetto. L'iniziativa è patrocinata dal Global Campus of Human Rights, eccellenza internazionale nella promozione della cultura della tutela dei diritti fondamentali e partner di lunga data dell'Unione delle Camere Penali Italiane, e si avvale della preziosa collaborazione di Gianluca Costantini - artista e attivista per i diritti umani che ha legato il suo nome a numerosi progetti promossi da alcune delle realtà più importanti a livello nazionale ed internazionale nel campo dei diritti fondamentali - il quale, attraverso le sue illustrazioni, ci consentirà di veicolare il messaggio che intendiamo diffondere con un approccio comunicativo nuovo, efficace ed immediato».

Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: