Nessun rilievo in tale contesto assume ha la data di presentazione della domanda amministrativa finalizzata alla concessione del beneficio
sedia a rotelle per disabile

Pensione di reversibilità al figlio inabile superstite, il caso

[Torna su]

In caso di decesso del pensionato, il figlio maggiorenne inabile a carico del defunto ha diritto a ricevere dall'Inps la pensione di reversibilità quale superstite con decorrenza dal mese successivo alla data del decesso. Nessun rilievo assume la data di presentazione della domanda amministrativa diretta alla concessione del beneficio. A stabilirlo è la sentenza Cass. Civ., Sez.VI-1, ord. 8 giugno 2022 n. 18400 (in allegato).

Nel caso di specie, la Suprema corte ha ribaltato la decisione con cui i giudici di appello avevano riconosciuto che il diritto alla pensione di reversibilità in capo al richiedente, figlio inabile ad ogni proficuo lavoro, superstite della madre pensionata di cui lo stesso era convivente a carico, decorresse dalla data di presentazione della relativa domanda amministrativa.

Pensione di reversibilità al figlio: concessione del beneficio

[Torna su]

La Corte di appello di Bari, invece, in parziale riforma della pronuncia del tribunale della stessa città aveva riconosciuto il diritto alla pensione di reversibilità non dal mese successivo al decesso, ma dalla data di presentazione della domanda amministrativa.

Il ricorrente chiarisce la decisione della Cassazione «sostiene di avere diritto al riconoscimento della pensione di reversibilità con decorrenza da una data precedente, mese successivo al decesso della mare e non già, come erroneamente ritenuto dalla Corte d'appello, dalla data della domanda amministrativa». Non assume rilievo per la Suprema Corte la data di presentazione della domanda amministrativa diretta alla concessione del beneficio (ex multis, Cass. n. 18241 del 2011).

Non rileva la data di presentazione della domanda amministrativa

[Torna su]

Per concludere, quindi, la Cassazione ha accolto il ricorso, cassando la sentenza impugnata e, nel merito, disponendo la condanna dell'Inps al pagamento della pensione di reversibilità ai superstiti in favore del figlio del de cuius con decorrenza dal mese successivo alla morte del soggetto.

Scarica pdf Cass. n. 18400/2022
Vedi anche:
Novità pensioni: ultime notizie
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: