Facebook Reels: il lato più significativo sono le modalità di monetizzazione, già esistenti negli Stati Uniti da qualche mese: in primis, Reels Play, una funzionalità che paga i produttori di contenuti in base alle performance dei loro Reel

Reels di Facebook, cosa sono

[Torna su]

La sfida con TikTok è aperta. L'azienda di Marck Zuckerberg porta le clip in formato breve anche sul social network principale. Dopo il lancio su Instagram nell'agosto del 2020, i video brevi approdano anche su Facebook.. Come spiega una nota di Meta «I video contano ormai per quasi la metà del tempo che le persone passano su Facebook e Instagram e Reels è il nostro formato di contenuti in più rapida ascesa. Vogliamo che sia per i creator la soluzione migliore per farsi conoscere, restare in contatto con il loro pubblico e guadagnare. Vogliamo inoltre che le persone possano trovare e condividere contenuti rilevanti e coinvolgenti in modo semplice e divertente».

Reels, le funzioni

[Torna su]

L'obiettivo, naturalmente, è trovare per gli utenti la soluzione migliore per farsi conoscere, restare in contatto con il loro pubblico e guadagnare. Le persone devono trovare e condividere contenuti rilevanti e coinvolgenti in modo semplice e divertente. Il formato è già disponibile in 150 paesi, tra cui anche l'Italia. Per gli utenti sarà possibile realizzare Reel di 60 secondi e anche l'opzione Remix, per creare nuovi video brevi accanto a quelli già esistenti e condivisi pubblicamente su Facebook. Tante le opzioni previste le bozze, per creare un reel e scegliere di "Salvarlo in bozza" sotto al pulsante Salva. E ancora Video clipping per lanciare strumenti che renderanno più facile la pubblicazione ai creator che pubblicano video dal vivo o di lunga durata o registrati di testare i diversi formati.

Reels di Facebook, a cosa servono

[Torna su]

Manca poco e poi saranno introdotti diversi aggiornamenti per rendere più facile la creazione e la scoperta di reel in nuovi luoghi. Si pensa a soluzioni come il crossposting che possano facilitare ai creator la condivisione dei loro reel sia su Facebook che su Instagram. I Reels si possono trovare su Facebook sul Feed, nei Gruppi e su Watch. Quando viene visualizzato un reel, si puoi seguire il creator direttamente dal video, mettere mi piace, commentare o condividerlo con gli amici.

Reel, come monetizzare

[Torna su]

Il lato più significativo sono le modalità di monetizzazione, già esistenti negli Stati Uniti da qualche mese: in primis, Reels Play, una funzionalità che paga i produttori di contenuti in base alle performance dei loro Reel. Un'altra opzione preannunciata da Meta è la possibilità di monetizzazione diretta per Facebook Reels in revenue share provenienti da inserzioni pubblicitarie e dal supporto dei fan.

Vedi anche:
Facebook: ecco gli aspetti legali che ognuno dovrebbe conoscere

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: