Le istruzioni dell'Inps per i beneficiari che vogliono ottenere il bonus aggiuntivo al reddito di cittadinanza per aprire un'attività di lavoro autonomo. Come presentare la domanda
reddito di cittadinanza

Bonus aggiuntivo per i beneficiari del reddito di cittadinanza

[Torna su]

Dopo due anni dall'introduzione del reddito di cittadinanza, arriva la misura che ha l'obiettivo di favorire l'avvio di nuove attività imprenditoriali. A dare le indicazioni su come richiedere e utilizzare il bonus aggiuntivo per aprire un'attività è l'Inps con il messaggio n.3212 del 24 settembre (in allegato). Il 12 febbraio 2021 è uscito il decreto attuativo, pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 15 maggio con le "Modalità di richiesta e di erogazione ai beneficiari del reddito di cittadinanza del beneficio addizionale". Per chi intraprende un'attività di lavoro autonomo, di impresa o di società cooperativa entro i primi 12 mesi di fruizione del reddito di cittadinanza è previsto un beneficio addizionale di 6 mensilità (4.860 euro) del reddito di cittadinanza versate in un'unica soluzione e l'importo è calcolato tenendo conto del valore del sussidio nel mese in cui si avvia il nuovo lavoro.

Beneficio addizionale, requisiti per la domanda

[Torna su]

Potranno presentare la domanda di beneficio addizionale i soggetti che si trovino congiuntamente nelle seguenti condizioni:

- risultino, al momento della presentazione della domanda di beneficio addizionale, componenti di un nucleo familiare beneficiario di una prestazione di Rdc in corso di erogazione;

- abbiano avviato, entro i primi dodici mesi di fruizione del Rdc, un'attività lavorativa autonoma o di impresa individuale o abbiano sottoscritto una quota di capitale sociale di una cooperativa nella quale il rapporto mutualistico abbia ad oggetto la prestazione di attività lavorativa da parte del socio;

- non abbiano cessato, nei dodici mesi precedenti la richiesta del beneficio addizionale, un'attività lavorativa autonoma o di impresa individuale, o non abbiano sottoscritto, nello stesso periodo, una quota di capitale sociale di una cooperativa nella quale il rapporto mutualistico abbia ad oggetto la prestazione di attività lavorativa da parte del socio, ad eccezione della quota per la quale si chiede il beneficio addizionale.

-non siano componenti di nuclei familiari beneficiari di Rdc che abbiano già usufruito del beneficio addizionale.

Beneficio addizionale, come presentare la domanda

[Torna su]

Il messaggio chiarisce che è possibile presentare domanda di beneficio addizionale, previa compilazione del nuovo schema di modello telematico "RdC-Com Esteso", tramite: il sito internet Inps, autenticandosi con PIN in proprio possesso (si ricorda che l'accesso tramite PIN ai servizi online non è più consentito a partire dal 1° ottobre 2021), SPID, Carta Nazionale dei Servizi e Carta di Identità Elettronica; gli Istituti di patronato e i Centri di assistenza fiscale.

Scarica pdf messaggio Inps n. 3212/2021
Condividi
Feedback

Foto: blog delle stelle
In evidenza oggi: