Rilasciato il modulo di domanda con cui gli under 36 possono richiedere il mutuo prima casa garantito dal Fondo come previsto dal decreto sostegni bis
coppia di giovani mostra disegno della propria casa

Pronto il modulo mutui prima casa under 36

[Torna su]

Dal sito della Consap, dal 24 giugno fino al 30 giugno del 2022, è possibile scaricare il modulo aggiornato alle novità del Decreto Sostegni bis (sotto allegato) per fare domanda di mutuo garantito dal Fondo Prima casa.

Il modulo, nella prima parte, richiede l'inserimento dei dati anagrafici del soggetto richiedente o dei soggetti richiedenti in caso di mutuo cointestato e tutti i riferimenti di contatto (e-mail e cellulare). I cittadini italiani ed europei devono allegare alla domanda un documento identificativo in corso di validità, i cittadini extra UE invece il permesso di soggiorno e il passaporto.

Nella seconda parte del modulo invece il richiedente deve dichiarare, sotto la propria responsabilità, consapevole delle conseguenze penali previste in caso di dichiarazioni false o di formazione e uso di atti falsi:

  • di non essere proprietario/i di altri immobili a uso abitativo, salvo quelli di cui il/i sottoscritto/i abbia/abbiano acquistato la proprietà per successione a causa morte, anche in comunione con altro successore, e che siano in uso a titolo gratuito a genitori o fratelli;
  • di voler richiedere il mutuo per acquistare un immobile, ristrutturarlo/accrescerne l'efficienza energetica o di acquistarlo con accollo da frazionamento.

I tempi di riposta per il mutuo garantito

[Torna su]

Il soggetto che intende fare domanda per il mutuo garantito dal Fondo deve inoltrare il modulo allegato per la domanda a una delle banche che aderiscono all'iniziativa dal 24 giugno 2021 fino al 30 giugno 2022. Consap entro 20 giorni comunica alla banca se il mutuo è stato ammesso alla Garanzia e la banca entro 90 giorni comunica a Consap il perfezionamento del mutuo o la mancata erogazione dello stesso. Tale rigetto comporta la decadenza della garanzia.

Condizioni mutuo prima casa

[Torna su]

Ricordiamo brevemente che il Fondo Garanzia per l'acquisto della prima casa presso il Ministero dell'Economia e Finanza è stato istituito con la legge n. 147/2013. Il recente Decreto sostegni bis n. 73/2021 lo ha rifinanziato.

Con questo ultimo decreto la garanzia che il Fondo può concedere a chi acquista la prima casa sale all'80% della quota capitale:

  • per chi rientra nelle categorie prioritarie;
  • è titolare di un reddito ISEE non superiore ai 40.000 euro annui;
  • ottiene un mutuo "superiore all'80% rispetto al prezzo d'acquisto dell'immobile, comprensivo di oneri accessori."

Per categorie prioritarie devono intendersi le seguenti:

  • coppie sposate o che convivono da almeno due anni, di cui almeno uno non abbia ancora compiuto i 36 anni di età;
  • famiglie monogenitoriali con figli minori p persona singola non coniugata, né convivente con il genitore dei propri figli minori conviventi o persona separata, divorziata o vedova, convivente con almeno un figlio minore;
  • giovani di età inferiore ai trentasei anni;
  • conduttori di alloggi popolari o similari.

Le categorie prioritarie beneficiano inoltre di un tasso calmierato sul finanziamento "il tasso effettivo globale (TEG) non può essere superiore al tasso effettivo globale medio (TEGM), pubblicato trimestralmente dal Ministero dell'economia e delle finanze ai sensi della legge 7 marzo 1996, n.108".

Per chi ha un ISEE superiore ai 40.000 euro annui la garanzia è del 50% della quota capitale.

Leggi anche Bonus prima casa per gli under 36

Scarica pdf Modulo mutuo prima casa - DL Sostegni
Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: