Con un decreto ministeriale la Cartabia proroga alle ore 12.00 del 30 aprile il termine ultimo per scegliere le materie per l'esame d'avvocato 2021  
studente

Esame avvocati, più tempo per la scelta delle materie

Il sito del Ministero della Giustizia informa che con un decreto la Ministra Cartabia ha disposto la proroga dei termini fissati inizialmente per la scelta delle materie degli esami per l'abilitazione all'esercizio della professione forense.

Il nuovo termine entro il quale i candidati potranno scegliere le materie per la prima e seconda prova orale è fissato per il 30 aprile alle ore 12.00. Confermata la data del 20 maggio come data d'inizio della prima prova orale.

Su 26.000 candidati, 22.089 hanno già scelto le materie; 204 hanno rinunciato a sostenere la prova e 3.608 non hanno ancora espresso alcuna opzione. Proprio a questi ultimi la Cartabia, alla luce della situazione eccezionale determinata dalla crisi pandemica, visti anche i tempi ristretti con cui è stata introdotta la disciplina dell'esame, concede qualche giorno in più ai candidati per decidere le materie e prendere parte a questa particolare sessione d'esame.

Dai dati raccolti fino a questo momento sulle scelte dei candidati emerge che la materia più gettonata è il diritto civile, che è stata scelta da ben 11.972 candidati, seguita dal diritto penale per il quale hanno optato 9.416 aspiranti avvocati e infine diritto amministrativo, materia preferita da 701 praticanti.

Leggi anche:

- Esami avvocato 2021

- Esame avvocati: le linee guida del Ministero


Condividi
Feedback

In evidenza oggi: