Sabato 24 aprile alle ore 23.59 scade il termine ultimo per i candidati all'esame avvocati 2020 per comunicare le materie scelte per le prove da sostenere. La mancata comunicazione vale come rinuncia
ragazzo dubbioso con bilancia sullo sfondo

Sabato 24 aprile, termine ultimo per la scelta delle materie

[Torna su]

Ancora pochi giorni e, come ricorda il Ministro della Giustizia Cartabia, se i candidati non provvederanno a comunicare le materie scelte per sostenere la prima e la seconda prova dell'esame di abilitazione alla professione forense entro le ore 23.59 del 24 aprile 2021, non potranno prendere parte all'esame. La mancata comunicazione delle materie infatti è considerata rinuncia alla domanda di partecipazione.

Mancata comunicazione vale come rinuncia

[Torna su]

A disporlo il decreto del Ministero della Giustizia n. 89 del 13 aprile 2021 (sotto allegato) contenente le "Nuove modalità e procedure per lo svolgimento dell'esame di Stato per l'abilitazione all'esercizio della professione forense - Sessione 2020" pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 89 del 14 aprile 2021.

L'art. 6 di detto provvedimento dispone infatti che: "La mancata comunicazione delle materie prescelte per la prima e per la seconda prova orale entro il termine di dieci giorni dalla data di pubblicazione del presente decreto verrà considerata quale rinuncia alla domanda di partecipazione."

A ricordare il termine del 24 aprile per la comunicazione della scelta delle materie anche le Linee Guida della Commissione Centrale presieduta dalla Presidente Cristina Maccagno, con cui sono state fornite importanti indicazioni per la formulazione dei quesiti da porre nella prima prova orale e per la valutazione dei candidati.

Come comunicare la scelta delle materie

[Torna su]

Stante l'approssimarsi della scadenza prevista per la comunicazione della scelta delle materie sulle quali svolgere le prove d'esame, ricordiamo cosa devono fare gli aspiranti avvocati che vogliono prendere parte alla sessione.

Il candidato che vuole prendere parte all'esame deve accedere alla propria area personale con le credenziali in suo possesso. Per scegliere le materie di esame per la prima e la seconda prova orale, non deve fare altro che procedere alla compilazione dell'apposito modulo.

Una volta concluso il sorteggio delle lettere, verranno predisposti i calendari d'esame e a ciascun partecipante, verranno comunicati, nella propria area personale, almeno 20 giorni prima della prova, il luogo, la data e l'ora della stessa.

Leggi anche Esame avvocati: le linee guida del Ministero

Vai alla guida Esami avvocato 2021

Scarica pdf Decreto Ministero Giustizia 13 aprile 2021
Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: