L'Inps fornisce le istruzioni per la misura stabilita nella Legge di Bilancio a favore dei nuovi agricoltori under 40 estesa anche per il 2021
giovane imprenditore agricolo sui campi

Promuovere l'imprenditoria agricola giovanile

[Torna su]

Abbraccia anche l'anno in corso lo sgravio contributivo per i coltivatori diretti e gli imprenditori agricoli professionali che si iscrivono alla previdenza obbligatoria dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2021. A dare le istruzioni per usufruirne è la circolare Inps n. 47 del 23 marzo 2021 (in allegato). L'obiettivo è promuovere l'imprenditoria giovanile agricola anche per l'anno 2021, così l'ultima Manovra ha modificato l'art. 1, co. 503, della L. n. 160/2019, prevedendo che l'esonero contributivo dei coltivatori diretti e degli imprenditori agricoli professionali di cui all'art. 1 del D.Lgs. n. 99/2004, sia riconosciuto con riferimento alle nuove iscrizioni nella previdenza agricola per iscrizioni con decorrenza tra il 1° gennaio 2020 e il 31 dicembre 2021.

Agricoltori under 40, quanto dura l'esonero?

[Torna su]

Ma quale durata ha l'esonero stabilito per gli imprenditori agricoli under 40?

Il beneficio consta dell'esonero nella misura del 100%, per un periodo massimo di 24 mesi di attività, dal versamento della contribuzione della quota per l'invalidità, la vecchiaia ed i superstiti (IVS) e del contributo addizionale, cui è tenuto l'imprenditore agricolo professionale e il coltivatore diretto per l'intero nucleo.

L'agevolazione non si applica per il contributo di maternità dovuto per ciascuna unità attiva iscritta alla Gestione agricoli autonomi; e per il contributo INAIL, dovuto dai soli coltivatori diretti.

Agricoltori under 40, compatibilità e ammissione al beneficio

[Torna su]

Si noti bene che l'esonero non può essere cumulato con altri esoneri o riduzioni delle aliquote di finanziamento.

Se dovessero concorrere più esoneri o riduzioni delle aliquote di finanziamento previsti dalla normativa vigente verrà applicata, in sede di tariffazione, l'agevolazione più favorevole al contribuente. Infine, si precisa che l'ammissione al beneficio i coltivatori diretti e gli imprenditori agricoli professionali devono aver presentato tempestivamente la comunicazione di inizio attività autonoma in agricoltura utilizzando il relativo servizio online "ComUnica".

Scarica pdf circolare Inps n. 47/2021
Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: