Da domani 25 gennaio 2021 parte la sperimentazione del portale del processo telematico, in un più ampio processo di digitalizzazione del rito penale
mano che tocca dispositivo digitale

Consultazione dei fascicoli da remoto

[Torna su]

Il Portale del processo telematico entra in fase di sperimentazione il 25 gennaio 2021 e, a partire da tale data, i difensori (già costituiti) possono accedere ai fascicoli processuali già digitalizzati nel TIAp-Document@ da remoto, senza doversi recare in tribunale.

La novità si inserisce in un più ampio contesto di misure aventi a oggetto la remotizzazione dei servizi telematici, applicate con il nuovo anno e oggetto di una specifica nota pubblicata dal DGSIA il 12 gennaio 2021.

Nuove politiche di sicurezza

[Torna su]

La Direzione generale sta facendo una complessiva opera di apertura dei sistemi penali digitali, anche alla luce della possibilità di proseguire il proprio lavoro che, nonostante la pandemia, è stata garantita a magistrati e impiegati amministrativi dall'accesso da remoto ad alcuni sistemi informativi penali nel corso dell'emergenza da Covid-19.

In tale contesto si sta provvedendo a rivedere tutte le politiche di sicurezza.

Sistema P@ss

[Torna su]

Altra novità è la possibilità, per la pubblica amministrazione e i difensori, di chiedere telematicamente, tramite il sistema "Punti di accesso ai servizi per i cittadini", cd. P@ss, i certificati di iscrizione delle notizie di reato, di cui all'articolo 335 del codice di procedura penale.

Fatta la richiesta, si riceve tramite p.e.c. un link dal quale scaricare il documento.

Istanze di liquidazione in via telematica

[Torna su]

Le istanze di liquidazione possono essere presentate telematicamente attraverso il servizio LSG, dopo essersi registrati sul PST o, da marzo 2021, dopo essersi autenticati con lo SPID.

Fascicoli degli uffici di sorveglianza

[Torna su]

Attraverso il sistema informatico uffici di sorveglianza gli avvocati possono consultare anche i fascicoli di propria competenza presenti presso gli uffici di sorveglianza.

Portale Processo Penale Telematico

[Torna su]

Nella nota del 12 gennaio 2021, il DGSIA ha anche preannunciato l'emanazione del decreto ministeriale successivamente pubblicato nella GU del 21 gennaio 2021, con la quale è stato consentito il deposito telematico delle opposizioni al decreto di archiviazione, delle denunce, delle querele, delle nomine dei difensori e delle rinunce e revoche al mandato.

Leggi anche:

- Il processo penale telematico

- Avvocato penalista: nomina e revoca online

Valeria Zeppilli
Valeria Zeppilli (profilo e articoli)
E-mail: valeria.zeppilli@gmail.com

Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: