L'azienda di Bezos pronta a lanciare "Amazon Pharmacy", un servizio di consegna a domicilio di medicinali. E i colossi del settore tremano
sede di farmacia con simbolo sul tetto

Nasce la farmacia online di Amazon

[Torna su]

Crollano i titoli del settore farmaceutico, il motivo? È bastato l'annuncio: Amazon, azienda statunitense di commercio elettronico fondata da Jeff Bezos, aprirà la sua farmacia online. L'azienda annuncia anche sconti fino all′80% sui farmaci generici acquistati dagli abbonati Prime senza assicurazione sanitaria. Una rivoluzione industriale ed i prezzi ridotti potrebbero contribuire ad attirare i consumatori che non hanno mai comprato medicinali sul web e che, soprattutto con la pandemia in corso, sono abituati agli acquisti online, in prevalenza su Amazon.

"Amazon Pharmacy", come funzionerà

[Torna su]

Il servizio, secondo quanto anticipato, a partire dagli Stati Uniti, consentirà ai clienti di 45 stati di ordinare farmaci per cui è necessaria la prescrizione medica, assicurandone consegna a domicilio pagando un piccolo contributo. La consegna includerà anche medicinali che devono essere conservati a bassa temperatura (come avviene con l'insulina o i vaccini).

Forme assicurative e sconti

[Torna su]

I clienti di età superiore ai 18 anni avranno accesso al servizio di farmacia che accetterà la maggior parte delle forme di assicurazione, ma offrirà sconti anche per le persone che ne sono prive. Un iter che era iniziato due anni fa con l'investimento di 750 milioni di dollari (oltre 630 milioni di euro) sostenuto dall'azienda fondata da Jeff Bezos, per acquistare PillPack, startup per la spedizione automatica di medicinali ai pazienti che necessitavano di consegne programmate.

Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: