Il testo della legge di bilancio 2021 approvato dal Governo si occupa di lavoro in lungo e in largo, sperando in una ripresa della crisi da coronavirus
donne e uomini incrociano le dita in cerca di fortuna

I provvedimenti in materia di lavoro

[Torna su]

La manovra consegnata nelle mani del Parlamento contiene ben quattro capitoli dedicati al tema lavoro, che si concentrano su: blocco dei licenziamenti, incentivi per le nuove assunzioni di particolari categorie di soggetti, proroga della CIG, bonus per partite Iva.

Vediamo quali sono i principali provvedimenti ipotizzati dall'esecutivo.

Nuovi posti per i giovani e nel mezzogiorno

[Torna su]

Per favorire l'ingresso dei giovani nel mondo del lavoro e valorizzare l'impiego in alcune zone d'Italia, si prevede per i prossimi tre anni un abbattimento totale dei contributi per le imprese che decideranno di assumere lavoratori con meno di 35 anni di età e una decurtazione del 30% per tutte le assunzioni effettuate nel mezzogiorno, a prescindere dall'età del dipendente.

La CIG

[Torna su]

Le aziende che hanno già esaurito la possibilità di ricorrere alla cassa integrazione guadagni connessa all'emergenza Covid-19 dovrebbero poter beneficiare di una proroga e tornare, così, a contare sul beneficio per tentare di rimanere a galla nell'attuale crisi economica generale, salvando anche i propri dipendenti.

Contributi a fondo perduto e bonus partite Iva

[Torna su]

Il progetto non dimentica le partite Iva, per le quali sono previsti lo stanziamento di nuove risorse per finanziare il bonus alle stesse riservato e l'introduzione di un contributo di complessivi 800 milioni di euro a fondo perduto.

Lavoro e imprese

[Torna su]

Il sostegno al lavoro passa anche per il sostegno alle imprese.

Così, la legge di bilancio 2021 dovrebbe tra le altre cose confermare il taglio del cuneo fiscale, introdurre un piano per far rientrare le produzioni delocalizzate all'estero e disegnare un piano straordinario per la formazione.

Leggi Manovra 2021: tutte le misure

Valeria Zeppilli
Avv. Valeria Zeppilli (profilo e articoli)
Consulenza Legale
E-mail: valeria.zeppilli@gmail.com
Avvocato e dottore di ricerca in Scienze giuridiche, dal 2015 fa parte della redazione di Studio Cataldi -- Il diritto quotidiano. Collabora con la cattedra di diritto del lavoro, diritto sindacale e diritto delle relazioni industriali dell'Università 'G. D'Annunzio' di Chieti - Pescara.
Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: