Dal taglio dei contributi alle misure per le imprese agricole e il turismo, sino alla garanzia Sace, ecco tutte le novità per le imprese della legge di bilancio 2021
uomini intorno a un tavolo con grafico a torta su crescita

Taglio dei contributi nel Meridione

[Torna su]

Innanzitutto, i datori di lavoro privati che assumono lavoratori al sud possono godere di un taglio del 30% dei contributi previdenziali e assistenziali sino al 2029.

Più precisamente, l'esonero parziale sarà automatico sino al 30 giugno 2021, mentre nel proseguo è subordinato al via libera da parte di Bruxelles.

Imprese agricole

[Torna su]

Per quanto riguarda le imprese agricole, si segnala la conferma dell'esonero contributivo di durata biennale in caso di assunzione di giovani di età inferiore a 40 anni.

Per i periodi di imposta dal 2021 al 2023, le reti di imprese agricole e agroalimentari possono godere del bonus del 40% per il sostegno del made in Italy, anche se sono costituite in forma cooperativa, sono riunite in consorzi o aderiscono ai disciplinari delle "strade del vino".

Imprese del turismo

[Torna su]

Gli alberghi, gli agriturismi, gli stabilimenti balneari e termali, i villaggi turistici, gli ostelli della gioventù, i rifugi di montagna, le colonie marine e montane, gli affittacamere per brevi soggiorni, le case e gli appartamenti per vacanze, i bed & breakfast, i residence e i campeggi sono esonerati dal pagamento della prima rata IMU del 2021.

Le imprese turistico-ricettive, poi, possono continuare a godere del credito d'imposta al 60% del canone di locazione fino al 30 aprile 2021 e tale agevolazione, dal 2021, riguarda anche le agenzie di viaggio e i tour operator.

Con 100 milioni di euro è rifinanziato il fondo per il settore turistico e con 20 milioni di euro l'accesso alle agevolazioni fiscali per la riqualificazione e il miglioramento delle strutture ricettive turistico-alberghiere.

Imprese del settore aereo

[Torna su]

Alle imprese del settore aereo è dedicato un fondo da 500 milioni di euro.

Inoltre, le imprese di handling e i gestori aeroportuali possono ottenere dal Ministero dei trasporti, a titolo di anticipazione, rispettivamente fino a 35 milioni di euro e fino a 315 milioni di euro.

Transizione 4.0

[Torna su]

La manovra 2021 rinnova i bonus di Transizione 4.0, del quale fanno parte i crediti d'imposta per ricerca innovazione e design, i beni strumentali 4.0 e la formazione 4.0.

Garanzia Sace

[Torna su]

Si segnala, infine, la possibilità per le imprese cc.dd. mid-cap, che hanno tra 250 e 499 dipendenti, di accedere, dal 1° marzo 2021, alla garanzia Sace alle stesse condizioni agevolate che sono previste dal fondo centrale di garanzia per le piccole e medie imprese.

Leggi anche Manovra 2021: tutte le misure

Valeria Zeppilli
Valeria Zeppilli (profilo e articoli)
E-mail: valeria.zeppilli@gmail.com

Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: