La legge di bilancio 2021 è quasi pronta. Nel testo definitivo approvato dal Consiglio dei Ministri ci sono anche diverse novità per le pensioni. Vediamole
donna anziana con occhiali

La bozza di manovra

[Torna su]

La bozza di manovra approvata dal Consiglio dei Ministri è passata nelle mani del Parlamento, che dovrà dare il via libera definitiva e tramutarla in legge entro il 31 dicembre prossimo.

Gli investimenti e gli impegni assunti dallo Stato nei confronti dei cittadini sono molti, per un totale di circa 40 miliardi di euro.

Tante sono le previsioni che potrebbero interessare i lavoratori prossimi alla pensione, ma i loro confini sono ancora incerti.

Rivalutazione del lavoro part-time

[Torna su]

Tra le novità, di certo degna di nota è la rivalutazione del lavoro a tempo parziale con la previsione di un'equiparazione a livello pensionistico del part-time verticale a quello orizzontale.

Conferma dell'Ape social

[Torna su]

Dovrebbe essere prorogato anche il sistema di pensionamento anticipato denominato Ape social e riservato a particolari categorie di lavoratori che si trovano in una situazione di difficoltà sociale.

Si tratta, in sostanza, dell'indennità economica di sostegno al reddito della quale i beneficiari possono godere per tutti gli anni che li separano dal raggiungimento dell'età pensionabile e il cui importo è calcolato tenendo conto del futuro ammontare della pensione di vecchiaia, entro il limite massimo di 1.500 euro al mese.

Vai alla guida Ape social: cos'è e come funziona

Opzione donna prorogata

[Torna su]

La manovra dovrebbe confermare anche l'opzione donna, ovverosia la diversa modalità di accesso anticipato al pensionamento riservata alle lavoratrici di sesso femminile in possesso di specifici requisiti che, se la proroga dovesse passare, dovrebbero essere raggiunti entro il 31 dicembre 2021.

Si precisa che l'opzione donna comporta una decurtazione del trattamento pensionistico per tutte coloro che decidono di accedervi, che può raggiungere anche il 25%, e viene erogata, a seconda che si tratti di lavoratrici dipendenti o di lavoratrici autonome, dopo 12 o 18 mesi dalla presentazione della domanda.

Vai alla guida Opzione donna: cos'è e come si accede

Le altre novità della manovra in materia di pensioni

[Torna su]

Le altre novità in materia di pensioni delle quali di certo si discuterà approfonditamente in vista della trasformazione in legge della manovra sono:

  • la previsione di opzioni aggiuntive rispetto a quota 100;
  • la rivalutazione a livello previdenziale;
  • la questione esodati;
  • la quattordicesima per i pensionati che percepiscono un assegno che non supera i 1.500 euro al mese.

Al vaglio anche una nuova riforma pensioni.

Leggi Manovra 2021: tutte le misure

Vedi anche:
Novità pensioni: ultime notizie
Valeria Zeppilli
Avv. Valeria Zeppilli (profilo e articoli)
Consulenza Legale
E-mail: valeria.zeppilli@gmail.com
Avvocato e dottore di ricerca in Scienze giuridiche, dal 2015 fa parte della redazione di Studio Cataldi -- Il diritto quotidiano. Collabora con la cattedra di diritto del lavoro, diritto sindacale e diritto delle relazioni industriali dell'Università 'G. D'Annunzio' di Chieti - Pescara.
Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: