Gli incoterms sono regole utilizzate nel commercio nazionale e internazionale, pubblicate dalla Camera di commercio internazionale (ICC) per facilitare le transazioni. Ecco i punti salienti della revisione degli Incoterms 2020
termini e condizioni del contratto

di Elizabeth Pastoret - Gli incoterms sono regole internazionali che riflettono le pratiche commerciali nell'acquisto e nella vendita di prodotti.

Cosa sono gli Incoterms

[Torna su]

Queste regole descrivono:

- Gli obblighi di ciascuna parte. Ad esempio: chi è responsabile del trasporto o delle licenze?

- Allocazione del rischio. Quando vengono trasferiti i rischi all'acquirente?

- Allocazione dei costi. Quale parte sostiene quale costo (trasporto, imballaggio, carico,...)?

Gli incoterm, d'altra parte, non definiscono in quale momento avviene il trasferimento della proprietà.

Tali regole vengono riviste ogni dieci anni dall'International Chamber of Commerce (ICC) al fine di adattarle ai cambiamenti nelle pratiche commerciali.

Le categorie degli Incoterm

[Torna su]
Gli incoterm sono presentati in acronimi di tre lettere e raggruppati in due categorie:

1) Incoterms che possono essere utilizzati per qualsiasi tipo di trasporto

Esistono sette tipi di Incoterms applicabili a qualsiasi tipo di trasporto:

• EXW: Ex-Works
• FCA: Free-Carrier
• CPT: Carriage Paid To
• CIP: Carriage Insurance Paid To
• DAP: Delivered At Place
• DPU: Delivered At Place Unloaded
• DDP: Delivered Duty Paid

2) Incoterms che possono essere utilizzati solo per il trasporto marittimo

Esistono quattro tipi di Incoterms applicabili al trasporto marittimo:

• FAS: Free Alongside Ship
• FOB: Free On Board
• CFR: Cost and Freight
• CIF: Cost, Insurance and Freight
Ciascun Incoterm viene quindi suddiviso in diversi articoli (A / B) che definiscono gli obblighi dell'acquirente e del venditore, i costi e i rischi.

I punti chiave della riforma

[Torna su]
Ecco quali sono i punti chiave della riforma:

1) Chiarezza

Uno dei punti chiave della riforma è quello di fornire chiarezza e migliorare la presentazione degli Incoterms, al fine di indirizzare più facilmente gli attori economici verso l'incoterm giusto. A questo proposito, il layout degli articoli per ciascun Incoterm è stato rivisto come segue:

• A1/B1 : General obligations
• A2/B2 : Delivery
• A3/B3 : Transfer of risks
• A4/B4 : Transport
• A5/B5 : Insurance
• A6/B6 : Delivery/transport of documents
• A7/B7: Export/import customs clearance
• A8/B8 : Verification/Packaging/Marking
• A9/B9: Cost Allocation

2) Nuove opzioni per l'FCA

L'acquirente e il venditore possono ora concordare che l'acquirente ordinerà al corriere di emettere una polizza di carico a bordo al venditore se ne ha bisogno.

3) Livelli di copertura assicurativa diversi nel CIF e nel CIP

D'ora in poi, l'Incoterm CIP fornisce una copertura assicurativa per tutti i rischi e l'Incoterm CIF una copertura assicurativa minima. È tuttavia possibile, per le parti, concordare un livello di copertura inferiore nel CIP o un livello di copertura più elevato nel CIF.

4) Disposizione del trasporto con mezzi propri del venditore o dell'acquirente in FCA, DAP, DPU e DDP

Negli Incoterms 2010, si presumeva che le merci sarebbero state trasportate da terzi. In alcune situazioni, le merci possono essere trasportate dalle parti stesse nelle suddette norme F e D.

5) DAT diventa DPU

L'Incoterm DAT (Delivered at Terminal) è ora chiamato DPU (Delivered at Place Unloaded), al fine di evidenziare il fatto che il luogo di consegna del bene può essere localizzato ovunque (e non solo in un terminale).

6) Sicurezza dei trasporti e delle dogane

I requisiti di sicurezza hanno un'importanza crescente nelle vendite internazionali. Le domande relative alla sicurezza e alle pratiche di spedizione associate menzionate negli articoli A2 / B2 e A10 / B10 degli Incoterms 2010 sono trattate in modo più completo negli Incoterms 2020. Le questioni relative alla sicurezza sono inserite negli articoli A4 (trasporto) e A7 export / importazione (liquidazione) mentre i costi sostenuti da questi requisiti sono assegnati negli articoli A9 / B9.

7) Note esplicative

Le "Note orientative" degli Incoterms 2010 diventano ora "Note esplicative". Queste spiegano i punti fondamentali di ciascun Incoterm, hanno lo scopo di consentire una scelta più efficiente della scelta degli stessi e di fornire linee guida in caso di problemi di interpretazione.

Leggi anche:
- Incoterms: cosa sono e a cosa servono
- La scelta del giudice attraverso l'uso delle clausole incoterms

Fonti:
• International Chamber of Commerce (ICC), Incoterms 2020 - ICC Rules for the use of domestic and international trade terms, 2019
• Les Incoterms 2020 de l'International Chamber of Commerce, available on: https://www.international-pratique.com/les-bonus-gratuits-international-pratique/incoterms-2020-synthese-schemas/
Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: