Da Palazzo Chigi semaforo verde per il provvedimento che proroga diversi termini, ormai sempre più vicino a un collegato alla manovra 2020. Ecco tutte le novità
donna che tiene una sveglia che si dissolve per via del tempo
di Lucia Izzo - Il Consiglio dei Ministri ha approvato, con la formula "salve intese", il decreto legge recante disposizioni organizzative urgenti e proroga di termini previsti da disposizioni legislative in scadenza.
Il c.d. Milleproroghe si presenterà, secondo la bozza circolante (sotto allegata), come un provvedimento onnicomprensivo e particolarmente corposo, con norme di ogni genere.

In particolare, oltre alle tante scadenze rinviate, è presente anche un pacchetto di innovazioni particolarmente importanti, e concernenti le norme che non hanno trovato spazio nella manovra di bilancio 2020:

Pedaggi autostradali: slittano gli aumenti

Slittano i rincari per i pedaggi autostradali che sarebbero dovuti scattare a inizio 2020 per i concessionari il cui periodo regolatorio quinquennale è pervenuto alla scadenza. Si parla di circa 16 concessionarie. Il blocco dell'aumento dovrebbe, dunque, permanere fino all'aggiornamento dei piani economici-finanziari che va perfezionato entro e non oltre il 30 giugno 2020.

Autostrade: gestione Anas in caso di revoca concessioni

Potrà essere affidata ad Anas la gestione provvisoria in caso di revoca, decadenza o risoluzione di concessioni di strade o di autostrade, nel periodo in cui si svolgeranno le procedure di gara per l'affidamento a un nuovo concessionario. L'ente potrà svolgere attività di manutenzione ordinaria e straordinaria, nonché quelle di investimento finalizzate alla loro riqualificazione o adeguamento.

Bollo auto con PagoPa, stabilizzazione precari PA e assunzioni

Slitta anche l'obbligo di pagamento agli enti pubblici tramite la piattaforma PagoPa a cui le amministrazioni avrebbero dovuto aderire per consentire ai cittadini il pagamento di multe e tributi direttamente. Come per i pedaggi autostradali, tutto entrerà in vigore solo dal 30 giugno 2020.

Gestione Spid

Lo Spid passerà attraverso la piattaforma PagoPA e non sarà più gestito da Agid. Si tratta del Pin unico e gratuito che consente di accedere ai servizi online della pubblica amministrazione. Ai provider che hanno rilasciato sinora l'identità digitale rimarrà solo la possibilità di distribuire il PIN.

Stabilizzazione precari PA

Prorogati, fino al 31 dicembre 2021, i termini per la stabilizzazione dei precari della pubblica amministrazione.

Assunzioni Province

Province e città metropolitane potranno procedere ad assumere personale a tempo indeterminato, in coerenza con i piani triennali dei fabbisogni di personale e nel rispetto dell'equilibrio di bilancio.

Bonus verde 2020

Via libera anche al bonus verde che viene prorogato per tutto il 2020. Anche per l'anno venturo sarà dunque possibile beneficiare della detrazione Irpef del 36% sulle spese sostenute negli interventi di sistemazione a verde di giardini, terrazze e parti comuni di edifici condominiali, fino a un ammontare complessivo delle stesse non superiore a 5mila euro per ogni unità immobiliare ad uso abitativo.

Fine maggior tutela dal 2022

Nel testo previsto anche lo slittamento al 2022 dell'addio al mercato tutelato per le bollette di luce e gas. I consumatori avranno altri due anni di tempo per effettuare le loro scelte.

Stato emergenza Genova e G20

Tra le proroghe emerge anche quella fino a tre anni inerente lo stato di emergenza per Genova, legato al crollo del Ponte Morandi.

Class action

L'entrata in vigore della nuova class action slitta di sei mesi.
La riforma sarà vigente da ottobre 2020, anzichè da aprile, stante la necessità per il Ministero della Giustizia di adeguarsi alla previsione che consente la diretta partecipazione del cittadino al PCT.

Vertici Agcom, Garante Privacy e piano Inpgi

[Torna su]
Resteranno in carica fino al 31 marzo 2020 i vertici dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom) e Garante Privacy. Salta la norma che prevedeva la continuità delle attività dell'ANAC dopo l'addio anticipato di Raffaele Cantone, in attesa di nomina di un nuovo presidente.

Proroga piano Inpgi

Introdotta una norma per accelerare il risanamento dell'Inpgi. Prorogato al 30 giugno 2020 il termine entro il quale sarà possibile trasmettere un bilancio tecnico attuariale. Viene sospeso sino a tale data l'eventuale commissariamento.

Bonus eco-scooter 2020

[Torna su]
Prorogati per il 2020 gli incentivi per l'acquisto degli eco-scooter, ovvero il contributo pari al 30% del prezzo d'acquisto di motorini o scooter ibridi e elettrici (fino a un massimo di tremila euro), per riconosciuto a chi rottama i propri mezzi a due ruote inquinanti. Nel dettaglio, i motorini o scooter da rottamare dovranno appartenere alle classi Euro 0 - Euro3.
Scarica pdf bozza Milleproroghe
Condividi
Feedback

(21/12/2019 - Lucia Izzo) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Coronavirus, udienze da remoto: le linee guida del Csm
» Bonus 600 euro anche ad avvocati e ordinisti: firmato decreto