Approvato dalla commissione bilancio del Senato l'emendamento M5S alla manovra che prevede un bonus latte artificiale fino a 400 euro all'anno
bambino con cappello e biberon

di Redazione - Un bonus latte fino a 400 euro all'anno e fino al sesto mese di vita del bambino. È quanto prevede l'emendamento targato M5S alla manovra approvato oggi dalla commissione bilancio del Senato.

Bonus latte artificiale

[Torna su]

Il bonus servirà per l'acquisto del latte artificiale per le mamme che non possono allattare e sarà erogato fino al sesto mese di vita del figlio con un tetto massimo di 400 euro all'anno. Sarà un decreto del ministero della Salute (che dovrà essere emanato entro marzo 2020) a dire chi potrà accedere al bonus, stabilendo i requisiti economici necessari per ottenerlo e per quali impedimenti all'allattamento al seno (condizioni patologiche varie, ivi compresi i casi di ipogalattia e agalattia).

Sileri: bonus latte aiuto concreto alle mamme

[Torna su]

"Le donne che per problemi patologici non riescono ad allattare non solo devono affrontare un problema di salute durante un momento particolare della loro vita, ma sono anche costrette a spendere cifre non indifferenti per il latte artificiale" ha affermato il viceministro alla Salute Pierpaolo Sileri commentando l'approvazione dell'emendamento al ddl di bilancio sul bonus latte artificiale. "Oggi, grazie all'azione del Movimento 5 Stelle, è stata sanata questa ingiustizia" ha detto ancora Sileri, parlando di "aiuto concreto alle famiglie e alle neo-mamme".

I fondi

[Torna su]
Per l'acquisto di sostituti del latte materno, sarà istituito un fondo al ministero della Salute con una dotazione di due milioni di euro per il 2020 e di 5 milioni per il 2021.

Leggi Manovra 2020: cosa contiene

Condividi
Feedback

(11/12/2019 - Redazione) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Sospeso l'avvocato che riceve e ascolta il minore senza avvisare il genitore
» Coronavirus: in vigore le nuove sanzioni