Sei in: Home » Articoli
 » Previdenza

Pensioni: la guida in 7 passi

Condividi
Seguici

L'Inps aggiorna il vademecum relativo ai titolari di trattamenti previdenziali o assistenziali di importo basso
inps

di Gabriella Lax - Un vademecum a tappe per rendere più fruibile la consultazione del sito Inps per i pensionati. Era stato già pubblicato nel 2017 ma adesso è aggiornato alla pensione di cittadinanza. L'obiettivo è facilitare ai pensionati la fruizione di contenuti e servizi del portale Inps, utili ad acquisire conoscenza dei trattamenti integrativi della pensione e comprendere come possano essere richiesti.

  • 1. Come funziona la guida?
  • 2. L'inserimento delle credenziali
  • 3. I sette passi e la pensione di cittadinanza
  • Come funziona la guida?

    Una guida (in allegato) per navigare sul portale dell'Istituto e controllare la pensione, scoprire se si ha diritto a trattamenti integrativi o alla pensione di cittadinanza. nel testo ci sono i collegamenti alle schede informative delle prestazioni e dei servizi online a te dedicati. La guida suggerisce un percorso di navigazione che integra, in una sequenza logica, contenuti informativi e servizi del portale che aiutano a comprendere se si può avere diritto a trattamenti integrativi della pensione a domanda (maggiorazione sociale, integrazione al minimo, assegni per il nucleo familiare) oltre alla quattordicesima, già erogata annualmente in automatico sulla base delle dichiarazioni reddituali dell'anno precedente.

    L'inserimento delle credenziali

    «Hai già il pin o lo spid?». È questa la richiesta preliminare che viene fatta. Specificando poi che si può «accedere ai servizi online Inps solo tramite codice fiscale e pin rilasciato dall'Inps oppure con le credenziali spid. Per sapere come ottenere le credenziali spid visita il sito www.spid.gov.it.
per richiedere il pin puoi accedere al portale Inps (www.inps.it) attraverso il percorso menu contatti>assistenza>ottenere e gestire il pin o ottenere assistenza presso le sedi Inps.


    I sette passi e la pensione di cittadinanza

    I vari passi consentono, nell'ordine di: controllare l'importo della pensione e le voci che la compongono; verificare se si ha diritto a trattamenti integrativi della pensione; e poi, per chi beneficia già di una prestazione collegata al reddito, serve dichiarare all'Inps ogni anno i redditi rilevanti con il servizio online Dichiarazione reddituale - RED semplificato; controllo delle detrazioni fiscali e diritto ai trattamenti di famiglia; verifica sul diritto alla pensione supplementare o al supplemento di pensione; infine, in caso di residente all'estero, controllare se puoi richiedere l'applicazione delle convenzioni contro la doppia imposizione fiscale.In particolare, il passo numero 5 è quello relativo alla pensione di cittadinanza, con moduli e servizi online relativi. Tramite i link attivi nella Guida si può accedere alla scheda prestazione reddito e pensione di cittadinanza, utile per conoscere i requisiti e le modalità per presentare la domanda, e al servizio online rdc/pdc per verificare lo stato di una domanda già presentata.

Scarica pdf Inps guida pensionati
(08/12/2019 - Gabriella Lax)
In evidenza oggi:
» Equa riparazione: compensi agli avvocati in base al DM 55/2014
» Incidenti stradali: dal risarcimento va sottratta l'indennità di accompagnamento

Newsletter f t in Rss