Sei in: Home » Articoli
 » scuola

Beprof, la piattaforma digitale per i liberi professionisti

Condividi
Seguici

La strada del cambiamento passa dalla piattaforma progettata e creata da Confprofessioni per i liberi professionisti: welfare, affari e lavoro ma anche tempo libero
uomo che scarica app dal telefono

di Gabriella Lax - Formazione, networking e ancora welfare e tutele sanitarie: tutto ciò che serve si può trovare in un'app. La svolta digitale per i liberi professionisti si chiama BeProf, ed è stata presentata il 21 novembre a Roma, nel corso del congresso nazionale di Confprofessioni.

  1. La libera professione in un'app
  2. BeProf risponde alle esigenze dei professionisti
  3. Soluzioni anche per il tempo libero

La libera professione in un'app

Una prima piattaforma digitale per i liberi professionisti, progettata e realizzata da Confprofessioni. Come ricorda AdnKronos Ā«Lo sviluppo della professione passa inesorabilmente attraverso il processo di trasformazione digitale che, attraverso piattaforme multicanale, big data, reti sempre più performanti e web mobile, può semplificare la vita e il lavoro di milioni di professionistiĀ» ha affermato il presidente di Confprofessioni, Gaetano Stella.

BeProf risponde alle esigenze dei professionisti

La strada del cambiamento passa dalla piattaforma progettata e creata da Confprofessioni (partner dell'operazione Unicredit, Gruppo Zucchetti e Unisalute) che ha l'obiettivo di rispondere alle esigenze di welfare, salute, formazione, informazione e di strumenti innovativi per la gestione e l'organizzazione dell'attività professionale. Un concentrato in n'applicazione che ha l'obiettivo di agevolare tutti i liberi professionisti, senza alcuna distinzione, con un'offerta chiara e sempre disponile. La nuova piattaforma mette a disposizione soluzioni per ogni esigenza, ma soprattutto si tratta di risposte personalizzate e scelte sulla base delle singole preferenze, con un'ampia selezione di servizi studiati per comporre un'offerta completa.

Soluzioni anche per il tempo libero

Ma non solo lavoro e affari, l'applicazione offre soluzioni anche per il tempo libero. Ci sono infatti una serie di servizi dedicati a leisure & pleasure. Booking alberghiero in ogni paese del mondo e food delivering a condizioni uniche. Ma anche tante altre possibilità per gli amanti dell'arte, della cultura e della gastronomia. Spazio dedicato al confronto ed alla community: l'app è anche un punto di incontro per i professionisti, uno spazio di dialogo su temi riguardanti la libera professione, ma anche un luogo per sviluppare una rete di contatti e nuove opportunità di business.

(25/11/2019 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» UE: alle banche un nuovo meccanismo per pignorare senza Tribunale
» Avvocati: accesso alla professione tra conflitto di interessi e poca trasparenza

Newsletter f t in Rss