Sei in: Home » Articoli

Sliding life: l'app che mette in contatto avvocati e divorziandi

Ideata da un avvocato italiano Sliding Life è una piattaforma internet che mette in comunicazione chi sta affrontando una separazione o un divorzio con i migliori professionisti del settore
uomo affari con telefono in mano concetto rete sociale

di Gabriella Lax - Avvocati, ma anche mediatori, psicoterapeuti e tutti i professionisti che possono essere d'aiuto in caso di divorzio.

Per averli a portata di clic è nata Sliding life, una piattaforma internet che consente di mettere in comunicazione, in tempo reale, chi sta affrontando una separazione o un divorzio con i migliori esperti del settore.

Cos'è Sliding Life

La nuova startup è stata ideata da Massimiliano Arena, avvocato specializzato in diritto familiare. Come riporta Adnkronos «L'idea di Sliding Life nasce sostanzialmente dalla consapevolezza che il mondo delle libere professioni sta cambiando, diventerà sempre più in real time – chiarisce Arena - e i liberi professionisti saranno geolocalizzati, un po' come avviene per Uber e saranno soggetti a valutazione e al feedback di una community».

Lo scopo è dunque «anticipare il futuro della libera professione che sarà sempre più on demand con un rapporto tra cliente e libero professionista anche attraverso chat video chat e la possibilità di prenotare consulti in studio attraverso un booking online. Vogliamo diventare la più grande community in Italia e subito dopo sfidare il mercato europeo e successivamente approdare anche in Australia, Canada e Stati Uniti. Ciò sarà possibile grazie ad un grande campagna di fundraising che abbiamo pianificato nella primavera del 2018». Finora sono stati impiegati 45 mila euro raccolti su sette finanziatori che ci hanno creduto e hanno acquistato piccole quote in equity. In futuro gli investimenti potrebbero essere molti di più. L5a start up è stata lanciata grazie al battesimo dell'omonimo sito web.

Quali servizi offre Sliding Life?

I servizi offerti dalla nuova app sono tanti. Gli utenti possono condividere con la community la propria esperienza, selezionando quegli utenti più affini al proprio personale vissuto. Dentro la community ci sono diverse testimonianze di soggetti che affrontano situazioni analoghe, da cui trarre spunti, suggerimenti e soluzioni. Un altro canale riguarda invece la consulenza tra l'utente ed il professionista, in modo riservato attraverso la chat.

Per professionista s'intende non solo l'avvocato ma anche lo psicoterapeuta ed il commercialista. È possibile trovare con un unico click tutti gli esperti che possono fare al caso dell'utente, all'interno di un'area geografica circoscritta.

Il terzo ma non ultimo è il servizio sos che, proprio come una funzionale richiesta di aiuto viene attivato rapidamente. Ad esempio, l'utente in preda al panico alle prese con una situazione che non riesce a gestire lancia nella community un sos e chiunque può rispondere; sarà lo stesso utente a dare anche un voto alla migliore risposta e stilare una classifica dei migliori angeli custodi della community.

(01/11/2017 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
Le più lette:
» La cambiale - Guida Legale
» Aspettativa non retribuita: cos'è e come si ottiene
» Carta identità elettronica: come si richiede
» Le diverse tipologie di servitù
» Rischia il carcere senza condizionale il padre che non mantiene i figli
In evidenza oggi
Cassazione: lei ci sta poi ci ripensa? Resta grave la violenza sessualeCassazione: lei ci sta poi ci ripensa? Resta grave la violenza sessuale
Cassazione: il pedone non ha sempre ragioneCassazione: il pedone non ha sempre ragione


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF