Sei in: Home » Articoli
 » Condominio

Il consiglio di supercondominio

Condividi
Seguici

Quando è necessaria la nomina dei rappresentanti nel consiglio di supercondominio, cosa accade in caso di inerzia e quali attribuzioni ha tale organismo
sedie disposte a cerchio per riunione

di Valeria Zeppilli - Il supercondominio è un complesso residenziale nel quale sono presenti più edifici, vi sono spazi comuni molto ampi e il numero di condomini è elevato.

Il codice civile non lo definisce esplicitamente, ma all'articolo 1117-bis fa riferimento alle ipotesi in cui più unità immobiliari, più edifici o più condominii di unità immobiliari o di edifici abbiano parti comuni ai sensi dell'articolo 1117, prevedendo, in tal caso, l'applicazione delle norme in materia di condominio.

  1. Quando opera il consiglio di condominio
  2. Supercondominio: le maggioranze
  3. Consiglio di supercondominio: rappresentante non nominato
  4. Consiglio di supercondominio: le attribuzioni

Quando opera il consiglio di condominio

Nel caso in cui il supercondominio superi una certa dimensione, è previsto il cd. consiglio di condominio.

Ci si riferisce a quanto stabilito dall'articolo 67 delle diposizioni per l'attuazione del codice civile, che prevede l'obbligo in capo a ciascun condominio, se i partecipanti sono complessivamente più di sessanta, di designare il proprio rappresentante all'assemblea per la gestione ordinaria delle parti comuni a più condominii e per la nomina dell'amministratore.

Supercondominio: le maggioranze

Per la designazione del rappresentante è richiesto un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti e almeno i due terzi del valore dell'edificio.

Consiglio di supercondominio: rappresentante non nominato

Ogni partecipante al condominio, se questo non ha provveduto alla nomina del proprio rappresentante nel consiglio di supercondominio, può rivolgersi all'autorità giudiziaria per chiedere tale nomina.

Inoltre, il giudice può nominare il rappresentante di un condominio nel consiglio di supercondominio anche su ricorso di uno dei rappresentanti già nominati, previa diffida a provvedervi entro un termine congruo.

Consiglio di supercondominio: le attribuzioni

Come accennato anche sopra, il consiglio di supercondominio è investito di compiti molto importanti.

In questa sede, infatti, vengono discusse tutte le questioni inerenti alla gestione ordinaria delle parti comuni a più condominii e approvate le relative decisioni.

Inoltre, è il consiglio di supercondominio a nominare l'amministratore, che, in tali contesti, assume un ruolo di fondamentale rilevanza.

Leggi anche:

- Il supercondominio

- Il consiglio di condominio

Valeria Zeppilli
Consulenza Legale
Avvocato e dottore di ricerca in Scienze giuridiche, dal 2015 fa parte della redazione di Studio Cataldi -- Il diritto quotidiano. Collabora con la cattedra di diritto del lavoro, diritto sindacale e diritto delle relazioni industriali dell'Università 'G. D'Annunzio' di Chieti - Pescara.
(20/07/2019 - Valeria Zeppilli) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Danno biologico: via libera alle nuove tabelle, indennizzi aumentati del 40%
» Addio raccomandate, arriva la cartella digitale

Newsletter f t in Rss