Sei in: Home » Articoli

Le associazioni non riconosciute

Condividi
Seguici

La Costituzione all'art. 18 assicura a tutti i cittadini il diritto di associarsi liberamente. Vediamo cosa sono le associazioni non riconosciute e quali caratteristiche hanno
uomini affari con mani una su altra per accordo raggiunto

di Chiara Ruggiero - Secondo l'art. 18 della Costituzione, tutti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente, senza autorizzazione, per fini che non sono vietati ai singoli dalla legge penale. Da qui la legittimità delle associazioni non riconosciute. Vediamo brevemente in cosa consistono e cosa le caratterizza:

Le associazioni non riconosciute sono un complesso organizzato formato sia da soggetti che da beni, che sono volti al perseguimento di uno scopo non lucrativo. Nell'ipotesi in cui l'associazione produca degli utili, questi ultimi non possono essere ripartiti tra gli associati, ma devono nuovamente essere reinvestiti.
L'elemento che contraddistingue le associazioni non riconosciute da quelle riconosciute è l'assenza di riconoscimento.
Benché esse non godano di riconoscimento sono riconosciute dall'ordinamento giuridico come persone giuridiche. Le dette associazioni possono stare in giudizio, però nella persona a cui è conferita la presidenza o la direzione.

Fondo comune

L'art. 37 c.c. afferma che: i contributi degli associati ed i beni acquistati mediante l'utilizzo di questi contributi vanno a costituire il fondo comune dell'associazione. Il fondo comune viene qualificato come un patrimonio autonomo, distinto da quello dei singoli associati. Nell'ipotesi in cui vi siano dei creditori ad essere aggredito sarà solo il fondo comune.
Nella giurisprudenza consolidata si dice che le associazioni non riconosciute hanno un regime di autonomia patrimoniale imperfetta. I singoli soci non possono chiedere la divisione del fondo comune, e nemmeno pretendere la quota in caso di recesso.

Le obbligazioni

L'art. 38 c.c. parla del tema delle obbligazioni dei soci.
Per quanto riguarda le obbligazioni che vengono assunte dalle persone che rappresentano l'associazione i soggetti terzi possono far valere i loro diritti sul fondo comune. Delle obbligazioni rispondono anche personalmente e solidalmente le persone che hanno agito per nome e per conto dell'associazione, le quali devono pagare i debiti.
La responsabilità solidale e personale degli associati che in concreto pongono in essere attività negoziali per conto dell'associazione, rappresenta una conseguenza della mancanza di riconoscimento (dell'associazione). La responsabilità solidale rappresenta una garanzia per i terzi (creditori).

Recesso dei soci

Il recesso viene enucleato dall'art. 24.
Al primo comma del suddetto articolo si sancisce che la qualità di socio non può essere trasmessa agli eredi, salvo una piccola eccezione qualora la trasmissione sia consentita perché trascritta all'interno dell'atto costitutivo o dallo statuto.
Rientra nella facoltà dell'associato il potere di poter recedere in ogni momento, ovviamente se non ha assunto l'obbligo di farne parte per un tempo determinato.

Modalità di recesso

La dichiarazione di recesso deve essere comunicata in forma scritta agli amministratori. Essa ha effetto con lo scadere dell'anno in corso. Il socio che manifesta l'intenzione di voler recedere dall'associazione deve presentate formale richiesta nell'arco temporale di tre mesi.
Per quanto riguarda invece, l'esclusione di un socio, essa non può essere deliberata mediate assemblea, ma solo se sussistano gravi motivi. L'associato che vede avviata nei propri confronti una proceduta di espulsione può adire all'autorità giudiziaria entro sei mesi dal giorno in cui gli è stata notificata la deliberazione.

Per approfondimenti vai alla guida Le associazioni
(10/06/2019 - Chiara Ruggiero ) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Gratuito patrocinio: compensi uguali per gli avvocati
» Bollette luce e gas: le novità da luglio
» Minaccia aggravata per chi insulta l'amministratore di condominio
» Separazione dei beni ed eredit
» Ricerca beni da pignorare: ecco le linee guida di Milano

Newsletter f t in Rss