Sei in: Home » Articoli

Concorsone alla Camera a luglio

Condividi
Seguici

Partirà il primo dei quattro bandi previsti, riservato all'assunzione di consiglieri parlamentari. I successivi tre si svolgeranno nel 2020
montecitorio camera deputati

di Gabriella Lax - Arriva il concorsone per Montecitorio. Partirà a breve il primo dei quattro bandi previsti, riservato all'assunzione di consiglieri parlamentari. I successivi tre si svolgeranno nel 2020.

  1. A luglio concorso alla Camera
  2. Concorsone alla Camera, materie e requisiti
  3. Montecitorio, gli altri concorsi dal 2020

A luglio concorso alla Camera

Il primo dei quattro bandi uscirà nel mese di luglio per l'assunzione di oltre 250 persone. Le nuove leve andranno a rinforzare l'organico dei 1063 dipendenti attuali. Gli altri tre bandi dovrebbero svolgersi nel 2020. In particolare, la prima ondata di inserimenti riguarderà i Consiglieri parlamentari.

Concorsone alla Camera, materie e requisiti

Ulteriori informazioni saranno fornite quando usciranno i bandi sulla Gazzetta ufficiale: intanto è possibile anticipare che, per partecipare al primo concorso, serve possedere la laurea magistrale (quinquennale) e che ci saranno due prove scritte e due orali.

La prima prova dello scritto dovrebbe essere a risposta multipla su discipline come diritto costituzionale, diritto e procedura parlamentare, diritto amministrativo, diritto civile, diritto dell'Unione europea e politica economica. La seconda prova riguarderebbe la storia d'Italia. La prova orale si basa sulle stesse materie della parte scritta. A questo va aggiunta una prova di lingue in cui servirà di conoscere perfettamente una lingua straniera a scelta tra inglese, francese, tedesco o spagnolo.

Montecitorio, gli altri concorsi dal 2020

Dal 2020 le assunzioni riguarderanno documentaristi, e poi segretari parlamentari e, infine, assistenti parlamentari. Si tratta di figure che hanno il compito di occuparsi dell'istruttoria e della formulazione di elaborati documentali, tecnici o contabili. Ed ancora preparare i resoconti degli interventi parlamentari. I segretari gestiscono invece documenti tecnici e contabili, gli archivi e altre procedure d'ufficio. All'assistente tocca la cura della vigilanza, sicurezza e assistenza.

(10/05/2019 - Gabriella Lax)
In evidenza oggi:
» Cassazione: spetta all'Asl pagare i danni provocati dal randagio
» Tassa rifiuti ridotta del 40% se la raccolta non viene fatta

Newsletter f t in Rss