Sei in: Home » Articoli

Arrivano i pagamenti su Facebook, Instagram e WhatsApp

Condividi
Seguici

Dalla conferenza degli sviluppatori l'annuncio dell'ingresso dell'azienda di Menlo Park nel mercato dei pagamenti digitali e delle vendite dirette, con Whatsapp e Instagram
logo di Facebook con dentro soldi

di Gabriella Lax - Dopo aver focalizzato il suo interesse sulla tutela della privacy per Facebook e per i social, Mark Zuckerberg punta a un'operazione molto più ambiziosa: l'ingresso nei pagamenti digitali e nell'ecommerce di WhatsApp e Instagram. Questi annunci sono arrivati qualche giorno fa nel corso della conferenza degli sviluppatori.

Shopping e pagamenti su Facebook, Instagram e WhatsApp

La casa di Menlo Park, dunque, si vuole reinventare. E oltre alla "rivoluzione privacy", il vero obiettivo è quello di creare una unzione di pagamento incentrato sulla sicurezza e sulla protezione dei dati, sfruttando la crittografia end-to-end che già tutela i messaggi inviati tramite WhatsApp. In sostanza, l'ingresso nell'ecommerce e nei pagamenti digitali di WhatsApp e Instagram. Lo stesso Zuckerberg ha spiegato che i pagamenti tramite l'app di messaggistica verranno lanciati in diversi paesi consentendo di pagare e inviare denaro con la stessa semplicità con cui si inviano messaggi e foto.

L'esperimento, per ora riservato all'India, sembra stia ottenendo successo e presto quindi potrà avviarsi un rilascio graduale in altri paesi, arrivando dunque anche in Europa e Usa. Un'entrata a gamba tesa nel commercio elettronico e nell'e-payment che certamente darà del filo da torcere all'altro grande colosso di Seattle, Amazon.

(09/05/2019 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Cassazione: sms e e-mail fanno piena prova in giudizio
» Multe anche al conducente se il passeggero non mette il casco o la cintura
» Il contratto di comodato - guida con fac-simile
» Il licenziamento orale
» Il padre mantiene la figlia avvocato non ancora autosufficiente

Newsletter f t in Rss