Scade oggi 15 gennaio 2019 l'Isee richiesto nel 2018. Chi intende rinnovarlo deve procedere al rinnovo presentando tutta la documentazione necessaria
mano che tiene modello isee

di Annamaria Villafrate - Scade oggi l'Isee richiesto dai soggetti interessati nel 2018. Dal 2019 però è prevista una novità. La nuova scadenza dell'Isee sarà infatti il 31 agosto 2019, data a cui è collegato un altro cambiamento, ovvero il modello precompilato Isee, che in sostanza è la Dichiarazione Sostitutiva Unica precompilata, obbligatoria dal primo settembre 2019 in virtù del decreto milleproroghe.

Isee: a cosa serve

L'Isee è l'indicatore della situazione economica equivalente e può essere richiesto da tutti i cittadini che vogliono accedere alle prestazioni sociali agevolate (reddito di cittadinanza, assegno di maternità, bonus bebè, contributo per l'affitto, bonus gas, energia elettrica e acqua, carta REI, carta famiglia, assegni familiari).

Per procedere al calcolo Isee è necessario però prima, compilare e presentare la DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) che contiene tutte le informazioni reddituali relative a soggetto singolo o a un nucleo famigliare e la cui modulistica varia in base alla prestazione a cui si vuole accedere. Presentata la DSU, in genere l'Inps impiega dieci giorni per effettuare i necessari controlli incrociati e rilasciare l'Isee. L'Inps infatti è l'ente che certifica l'Isee conferendogli valore legale.

E' l'Inps inoltre che mette a disposizione degli enti che erogano le misure previste per chi ha redditi bassi o è senza reddito il Sistema Informativo Isee, ovvero una banca dati interamente gestita dall'istituto, contenente tutti gli Isee dei soggetti richiedenti.

Isee 2019: cosa cambia?

L'Isee 2019 servirà quindi a chiedere anche il reddito di cittadinanza e la pensione di cittadinanza, che come sappiamo entreranno a pieno regime nei prossimi mesi.

Come anticipato, chi vuole il modello Isee 2019 deve presentare tutta la documentazione utile al calcolo aggiornato della DSU.

L'ISEE e la relativa DSU infatti hanno validità di un anno, pertanto chi vuole continuare a beneficiare di determinate prestazioni e servizi, deve ottenerne il rinnovo.

La scadenza dell'ISEE, come anticipato, fino a oggi è sempre stato il 15 gennaio dell'anno successivo a quello di rilascio. Dal 2019, però, la scadenza slitta al 31 agosto, con possibilità di rinnovo quindi a partire dal 1° settembre.

Leggi anche:

- Come si calcola l'Isee

- Isee precompilato slitta al 2019

Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: