Sei in: Home » Articoli

Saldo e stralcio debiti per chi è in difficoltà

E' una delle misure contenute nella bozza del maxiemendamento al ddl bilancio oggi al voto al Senato. Previsto anche sconto del 50% per bollo auto storiche
mano che cancella parole debiti da una lavagna
di Redazione - C'è anche un aiuto a chi è in difficoltà e non riesce a pagare in debiti nella manovra che verrà votata oggi in Senato. E uno sconto del 50% per il bollo delle auto e moto storiche.

Manovra, oggi il voto al Senato

Il maxi emendamento del governo al ddl di bilancio, tra la bagarre in aula, è stato rinviato ad oggi. Sarà presentato alle 14 e alle 20 ci sarà la prima chiama sulla fiducia già preannunciata dall'esecutivo, come emerso ieri al termine della conferenza dei capigruppo di palazzo Madama.

Saldo e stralcio debiti per chi non ce la fa a pagare

Nella bozza circolante, diversa rispetto a quella chiusa ieri alle 13:00, c'è anche il saldo e stralcio delle cartelle per i contribuenti in difficoltà economica. La misura nello specifico consente "ai debitori che versano in una grave e comprovata situazione', di regolarizzare a costi ridotti la propria posizione nei confronti del fisco.
La sanatoria, contenuta in un emendamento presentato dalla Lega, interessa i carichi affidati all'agente della riscossione dal primo gennaio 2000 al 31 dicembre 2017 e prevede varie percentuali di pagamento, in base alla situazione Isee (16% per i redditi fino a 8.500 euro; 20% fino a 12.500 euro; 35% fino a 20.000 euro).

Sconto bollo auto e moto storiche

Non solo. Nella bozza del maxiemendamento appare anche uno sconto del 50% sul bollo per le auto e le moto storiche. La misura consentirà ai proprietari di veicoli con immatricolazione compresa tra i 20 e i 29 anni di pagare la metà della tassa automobilistica. Ai fini del beneficio sarà necessario essere in possesso del certificato di rilevanza storica.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Seguici anche su Facebook e iscriviti alla newsletter

(22/12/2018 - Redazione) Foto: 123rf.com

In evidenza oggi:
» Danno biologico: le nuove tabelle di Roma sempre più lontane da quelle di Milano
» Un albero per ogni nato: sanzioni in arrivo per i comuni che non adempiono
» L'estradizione
» Addio definitivamente all'assegno di divorzio con la nuova convivenza
» Tasse di successione
Newsletter f g+ t in Rss