Bonus bebè, arriva la proroga

Un emendamento alla manovra voluto dal ministro Fontana prevede 444 milioni di euro per gli incentivi alla natalità; inoltre per ogni figlio successivo al primo è previsto un incremento del 20% su quanto erogato
Mamma con il suo bambino

di Gabriella Lax - In arrivo la proroga per il bonus bebè. A pensarci è un emendamento del governo voluto dal ministro Lorenzo Fontana e presentato alla Camera all'interno del "pacchetto famiglia" della manovra. Aumentano i fondi per gli incentivi natalità grazie a 444 milioni di euro (per il 2018 erano solo 400 i milioni messi da parte) e, in più, per ogni figlio successivo al primo è previsto un incremento del 20% su quanto erogato.

Bonus bebè 2019

Il bonus bebè prevede due fasce di reddito (fino a 7mila e da 7 a 25mila euro) per gli assegni alle famiglie. Sono inoltre previsti 40 milioni di euro per il congedo di 4 giorni per i padri, l'istituzione del "Fondo di sostegno per le crisi familiari" (10 milioni di euro all'anno), il raddoppio, da 400 a 800 euro, delle detrazioni fiscali per i figli con disabilità. L'emendamento estende a 16 anni (dagli attuali 12 previsti) l'età dei figli entro la quale usufruire dei congedi parentali.

Bonus bebè e maternità

Oltre al bonus bebè inserita la flessibilità dei congedi familiari: per le mamme sarà possibile scegliere se accedere a un periodo di tre mesi di maternità retribuita al 60% oppure di sei mesi retribuita al 30%.

(17/11/2018 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com

In evidenza oggi:
» Figli rumorosi in condominio? Genitori rischiano il carcere
» Arriva il bonus matrimonio fino a 20mila euro ma solo per chi si sposa in chiesa
» Arriva il bonus matrimonio fino a 20mila euro ma solo per chi si sposa in chiesa
» Avvocati: arriva l'abolizione del requisito dell'esercizio effettivo della professione?
» Cefalea malattia sociale: arriva l'assegno d'invalidit
Newsletter f t in Rss