Sei in: Home » Articoli

Seggiolini salva bebè obbligatori: a un passo dalla legge

Potrebbe diventare legge già da domani, dopo l'ok delle commissioni in Senato, l'obbligo del dispositivo antiabbandono sui seggiolini in auto per bambini fino ai quattro anni di età
bimbo che ride seduto in seggiolino per auto
di Gabriella Lax – Potrebbe diventare legge già da domani l'obbligo dei dispositivi anti abbandono sui seggiolini in auto per bambini fino ai quattro anni di età. Dopo il sì della Camera, infatti, domani il testo va in aula, a seguito del via libera all'unanimità dato dalla commissione lavori pubblici del Senato. L'obbligo, in ogni caso, sarà operativo solo dalla prossima estate.

Obbligatori i dispositivi antiabbandono per i bambini in macchina

Il disegno di legge all'unanimità ha passato l'esame della commissione Lavori pubblici del Senato senza alcuna modifica rispetto al testo che aveva ricevuto l'ok della Camera prima della pausa estiva, e quindi sembra che sia in dirittura d'arrivo.

Leggi Seggiolini anti-abbandono obbligatori dal 2019

«Una grandissima conquista per milioni di genitori - commentano i 5 Stelle - poiché quest'obbligo darà un contributo decisivo per evitare molte tragedie come le tante che purtroppo si sono registrate negli ultimi anni. Si tratta di una norma per la quale tutto il M5S, a partire dal ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli, si è speso sempre con grande decisione: un segnale luminoso combinato e uno acustico avviseranno della presenza del bambino quando si spegne l'auto, evitando così drammatiche dimenticanze o sbadataggini. Siamo molto soddisfatti, perché tra pochi giorni questa conquista di civiltà diverrà finalmente definitiva».

Servirà un decreto apposito per dare attuazione alla legge e stabilire le caratteristiche tecnico-costruttive e funzionali dei seggiolini salvavita. La legge stabilisce solo di dotare i seggiolini dei bimbi (fino a 4 anni) di segnali acustici e luminosi per impedire l'abbandono in auto.

Seggiolini auto, chi sarà obbligato

Destinatari dell'obbligo: i conducenti dei veicoli della categoria "M1, N1, N2 e N3 immatricolati in Italia, o immatricolati all'estero e condotti da residenti in Italia", che trasportano bambini fino a 4 anni di età, assicurati al sedile con il sistema di ritenuta.

Seggiolini auto: le agevolazioni

Considerati i prezzi dei dispositivi antiabbandono (da 150 ai 350 euro) il governo pensa alle agevolazioni fiscali per le spese che dovranno affrontare i genitori per adeguarsi alla nuova normativa. Dall'Esecutivo, come spiegato dal ministro Toninelli «una proposta governativa con l'istituzione di un fondo ad hoc che consenta l'introduzione di un'agevolazione fiscale per l'acquisto del seggiolino anti-abbandono da parte delle famiglie». I fondi saranno previsti probabilmente nella prossima legge di Bilancio, che arriverà all'esame del Parlamento nelle prossime settimane.

Seggiolini auto, le sanzioni

Le sanzioni previste per chi non si adegua ai nuovi obblighi sono quelle stabilite per chi non allaccia la cintura o fa viaggiare i bambini senza il seggiolino: multa da 81 euro, meno cinque punti sulla patente e, per la recidiva nel biennio, sospensione della patente da 15 giorni a due mesi.

DDL-SEGGIOLINI-AUTO
(24/09/2018 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Giudici Tribunale UE: selezione aperta anche agli avvocati
» Multe e bollo auto: fino a mille euro debiti cancellati
» Multe e bollo auto: fino a mille euro debiti cancellati
» Giudici onorari minorili: ecco il bando, domande fino al 9 novembre
» Il permesso di soggiorno

Newsletter f g+ t in Rss