L'ordinamento disciplina il trasporto dei bambini in auto dettando criteri rigidi di omologazione dei seggiolini e imponendo i dispositivi anti-abbandono
bimbo in auto seduto su seggiolino

Categorie di seggiolini

[Torna su]

I seggiolini si dividono, innanzitutto, in cinque diverse categorie, che si distinguono per il peso del bambino da trasportare.

In particolare, si tratta delle seguenti:

  • gruppo 0: navicelle, utilizzabili dalla nascita fino ai 10 kg, da disporre sui sedili posteriori in senso trasversale;
  • gruppo 0+: ovetti, utilizzabili dalla nascita sino ai 13 kg, da posizionare sui sedili posteriori in senso contrario a quello di marcia;
  • gruppo 1: seggiolini utilizzabili dai 9 ai 18 kg, da posizionare sui sedili posteriori rivolti nel senso di marcia;
  • gruppo 2: seggiolini utilizzabili dai 15 ai 25 kg, da posizionare sui sedili anteriori o posteriori rivolti nel senso di marcia;
  • gruppo 3: seggiolini utilizzabili dai 22 ai 36 kg, da posizionare sui sedili anteriori o posteriori rivolti nel senso di marcia.

In commercio esistono molti seggiolini che possono essere adattati e sono omologati dal gruppo 0+ al gruppo 3, prodotti da aziende che offrono in tal modo ai genitori un unico prodotto che li accompagnerà fino a che il bambino non potrà viaggiare sui sedili dell'auto.

Si precisa che, se il seggiolino è posizionato in senso contrario a quello di marcia, occorre sempre disattivare l'air bag.

Le norme di omologazione dei seggiolini

[Torna su]

Quando di acquista un seggiolino, è necessario sempre verificare che su di esso sia presente l'etichetta di omologazione europea.

Le norme di omologazione, dal 2017, sono due:

  • la ECE-R-44;
  • la ECE-R-129.

Seggiolini auto bimbi: gli schienali

[Torna su]

Dal 2017, i seggiolini auto per bambini fino a 125 cm di altezza devono inoltre avere obbligatoriamente lo schienale e, di conseguenza, non possono più essere venduti seggiolini senza schienale.

Non invece è più obbligatorio il 'sistema Isofix' per i bambini da 1 metro a 1 metro e mezzo di altezza, per cui i genitori saranno liberi di scegliere le modalità di installazione che preferiscono.

Seggiolini auto, le sanzioni

[Torna su]

In caso di violazione delle norme le sanzioni per chi fa viaggiare i bambini in auto senza sistemi di ritenuta adeguati la multa può variare da 80 a 323 euro. Nel caso di due multe per la stessa infrazione nell'arco di tempo di due anni, arriva la sospensione della patente da 15 giorni a 2 mesi.

Leggi anche: "Bimbi in auto: multe fino a 323 euro e sospensione patente per chi non è in regola"

Seggiolini anti-abbandono

[Torna su]

Infine, da novembre 2019 i seggiolini auto devono essere necessariamente dotati di dispositivi anti-abbandono, previsti dalla legge n. 117/2018. Si tratta di dispositivi che avvisano il genitore se si allontana dall'auto lasciando lì il bambino.

Chi non si adegua, rischia la sanzione amministrativa da 81 a 326 euro e la decurtazione di 5 punti dalla patente. Se l'infrazione è commessa per due volte in due anni è prevista anche la sospensione della patente da 15 giorni a due mesi.

Leggi: "Seggiolini anti-abbandono: la guida"


Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: