Sei in: Home » Articoli

Super ammortamento 140%: cos'è e come funziona

Cos'è e come dedurre i costi del super ammortamento al 140%, disposizione inclusa per la prima volta nella legge di stabilità 2016 per incoraggiare i lavoratori autonomi e le imprese a investire in nuovi beni
uomo e donna imprenditori che tirano con corda incentivi concetto finanziamenti
di Andrea Raffaele - Il super ammortamento al 140%, disposizione che è stata inclusa per la prima volta nella legge di stabilità 2016, rappresenta la volontà dello Stato di incoraggiare i lavoratori autonomi e le imprese a investire in nuovi beni e beni in leasing, da utilizzare nel business vita.
  1. Super ammortamento 140% cos'è
  2. Super ammortamento 140% chi può usufruirne
  3. Chi ha diritto alla sovvenzione?
  4. Superammortamento 140%: cosa prevede la legge
  5. Un esempio pratico

Super ammortamento 140% cos'è

Questa agevolazione, chiamata anche ammortamento maxi, consente agli utenti di detrarre i tassi di ammortamento del 40% in più rispetto all'impegno fiscale sugli investimenti.

Super ammortamento 140% chi può usufruirne

Potenzialmente, tutti possono ricorrere ai benefici fiscali offerti dal super ammortamento fino al 140%, ad eccezione di quelli che già beneficiano del regime di tassazione a tasso fisso; Ciò significa che tutti gli imprenditori e professionisti possono utilizzarlo, compresi i lavoratori autonomi ei titolari di numeri IVA che operano in regime de minimis.

Chi ha diritto alla sovvenzione?

Questa è la domanda più frequente in termini di super ammortamento al 140%.
Per qualificarsi per il sussidio, l'investimento immobiliare o il leasing devono essere classificati come beni strumentali che saranno utilizzati per il corretto funzionamento della vita dell'azienda, quindi veicoli commerciali e industriali, ma anche quei prodotti che costano meno di € 516, 46 che può essere detratto per intero nell'anno in cui è stato effettuato l'acquisto.

Superammortamento 140%: cosa prevede la legge

Il legislatore ha anche previsto un caso ibrido: i beni complessi creati con il supporto di beni usati hanno diritto al sussidio se quest'ultimo non ha un costo superiore al nuovo bene.
Gli edifici, le attività con un coefficiente di ammortamento inferiore al 6,5% e altre attività descritte nel Decreto della Legge di Stabilità del 2016 come oleodotti, oleodotti, materiale ferroviario, ecc., Sono esclusi dalla facilitazione.
Il dovere deve essere fatto per investimenti in leasing, in cui l'ammortamento del 140% non interviene sull'importo totale della tariffa, ma nell'ammontare principale del contratto.

Un esempio pratico

Non tutti hanno familiarità con la terminologia fiscale, quindi potrebbe essere utile proporre un semplice esempio: se questo strumento fiscale non esistesse, se la tua azienda dovesse acquistare o noleggiare un'auto del valore di 10 mila euro con un coefficiente di ammortamento del 10%, deve distribuire il tasso di ammortamento per dieci anni, con un valore di mille euro all'anno da iscrivere in bilancio.
Mentre con il super ammortamento al 140%, la partecipazione registrata in bilancio è di 1.400 euro o del 14% all'anno rispetto al 10% in condizioni standard, il che conferma la reale possibilità di ottenere una maggiore detrazione fiscale.


(31/08/2018 - Dott.ANDREA Raffaele) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Affido condiviso: sì a diritto di visita rigido per tutelare i figli
» Reato di invasione di edifici: in arrivo multe fino a 2mila euro
» Il processo amministrativo
» Avvocati: verso l'assunzione negli studi legali
» Addio multa se nel verbale mancano indicazioni sul segnale di preavviso

Newsletter f g+ t in Rss