Sei in: Home » Articoli
 » Avvocatura

Avvocati: ecco i nuovi bandi di assistenza della Cassa forense

Dalla Cassa forense pubblicati per il 2018 dodici bandi di assistenza del progetto di welfare attivo per gli avvocati
uomo regge con una mano una pila di soldi

di Gabriella Lax - La Cassa forense ha pubblicato per il 2018 ben 12 bandi di assistenza che rientrano nel suo progetto di welfare attivo per gli avvocati.

Il testo integrale dei bandi, la modulistica completa per la presentazione delle domande e l'indicazione delle scadenze per l'invio della domanda si trovano sul sito della Cassa forense nella sezione Bandi assistenza anno 2018.

Welfare avvocati, i contenuti dei bandi d'assistenza

Gli interventi a sostegno degli iscritti riguardano una serie di situazioni: contributi in favore di iscritti con figli in asilo nido e/o scuole materne; borse di studio per orfani, titolari di pensione di reversibilità o indiretta e studenti universitari figli di iscritti alla Cassa all'erogazione di contributi per figli nati, affidati o adottati nell'anno 2018; per spese di ospitalità in case di riposo o istituti per anziani, malati cronici o lungodegenti, contributi per l'acquisto di nuovi strumenti informatici per lo studio legale.

Altri bandi riguardano l'assegnazione di borse di studio per l'acquisizione di specifiche competenze professionali, per l'acquisizione del titolo di cassazionista e per la concessione di mutui ipotecari per l'acquisto di prima casa o studio professionale.

Per accedere ai benefici, gli iscritti devono inoltrare domanda, Pec o raccomandata A/R, entro le relative date di scadenza.

Leggi anche Avvocati: mille euro per la prima casa o il primo studio


(08/06/2018 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com

In evidenza oggi:
» Cassazione: bigenitorialità non vuol dire tempi uguali coi figli
» L'avvocato diventa sempre più "fashion"
» Addio a WhatsApp e Telegram, arriva Dostupno
» Sesso in macchina: cosa si rischia oggi?
» L'avvocato diventa sempre pił "fashion"
Newsletter f g+ t in Rss