Sei in: Home » Articoli

Alitalia: ok decreto

Dalla commissione speciale del Senato via libera al decreto legge Alitalia, con la proroga dei tempi per il completamento della procedura di cessione
aereo della compagnia Alitalia

di Redazione - Ok della commissione speciale del Senato al decreto legge Alitalia, con la proroga per completare procedura di cessione della compagnia. Il decreto è stato approvato con le modifiche contenuto nell'emendamento del relatore Mario Turco (M5S) che ha ottenuto mandato a riferire in aula.

Decreto Alitalia: l'emendamento

L'emendamento approvato prevede che "i commissari della società Alitalia in amministrazione straordinaria trasmettono alle Camere - entro 60 giorni dall'entrata in vigore del decreto, una relazione sulla - situazione economica e finanziaria dell'impresa nell'ambito della procedura di cessione".

Nella relazione dovranno essere evidenziati, nello specifico, i dati relativi ai "contratti aziendali in corso di fornitura carburante, di leasing e di manutenzione ordinaria e straordinaria, nonché ai contratti di servizi esternalizzati maggiormente rilevanti". Nel documento, inoltre dovrà essere indicato "l'andamento dei crediti commerciali e delle altre attività finanziarie, sia antecedenti che successivi all'amministrazione straordinaria, dando altresì conto degli eventuali contenziosi in essere e delle attività di recupero crediti e altre attività patrimoniali, finalizzate alla salvaguardia del capitale d'impresa".

Tra le informazioni da dare al Parlamento, anche la consistenza della forza lavoro impiegata, suddivisa "in base alla tipologia contrattuale, e al numero di unità di personale dipendente in cassa integrazione guadagni". Infine, dovranno essere forniti i dati sul raggiungimento degli obiettivi previsti dalla cessione.

(22/05/2018 - Redazione) Foto: 123rf.com

In evidenza oggi:
» Riforma processo civile: addio alle udienze inutili
» Cassazione: mantenimento al figlio dovuto anche se questi vi rinuncia
» Gestione Separata Inps: deve iscriversi l'avvocato che non pratica abitualmente
» Riforma processo civile: addio alle udienze inutili
» Pensione di cittadinanza, ne ha diritto chi ha casa?
Newsletter f g+ t in Rss