Sei in: Home » Articoli

Fico, le leggi d'iniziativa popolare avranno una marcia in più

Dopo l'annuncio nel giorno dell'insediamento, il presidente della Camera rinnova l'impegno nel corso di un incontro coi sindacati Uil e Uila agroalimentare
presidente Fico al Quirinale

di Gabriella Lax - Da quest'anno le leggi d'iniziativa popolare avranno una marcia in più e tempi certi. Parola del presidente della Camera Roberto Fico che lo aveva annunciato durante il suo discorso di insediamento pronunciato a Montecitorio. Un impegno rinnovato in questi giorni, nel corso di un incontro presentazione, da parte del sindacato Uil e Uila agroalimentare, di due proposte di legge di iniziativa popolare sui temi genitorialità e welfare.

Fico, tempi certi e corsia preferenziale per le leggi d'iniziativa popolare

«L'attenzione alle proposte di legge di iniziativa popolare sarà massima, perché sono convinto si tratti di strumenti particolarmente utili per tenere saldo il rapporto fra cittadini e istituzioni» chiarisce Fico. Il presidente della Camera ha ricevuto a Montecitorio una delegazione del sindacato Uil, col segretario generale, Carmelo Barbagallo e Stefano Mantegazza, segretario generale della Uila-Uil, che hanno illustrato due pdl per le quali sono state raccolte oltre 140.000 firme. A fine incontro, i due sindacalisti hanno giudicato positivo l'incontro, riscontrando l'interesse e l'impegno del presidente Fico a seguire l'iter parlamentare delle due proposte di legge che passeranno presto alle commissioni.

(18/05/2018 - Gabriella Lax) Foto: Presidenza della Repubblica [Attribution], via Wikimedia Commons
In evidenza oggi:
» Avvocati: cosa non va detto al collega per non rischiare una sanzione
» Telefonino alla guida: al vaglio il ritiro della patente
» Usura e restituzione degli interessi del mutuo
» Malattie professionali: quali sono riconosciute dall'Inail
» Fisco pignora 300mila euro: Codacons a rischio chiusura

Newsletter f g+ t in Rss