Sei in: Home » Articoli
 » Previdenza

Pensioni: cumulo gratuito avvocati e professionisti, a che punto siamo

Oggi l'incontro tra Inps e casse previdenza per il cumulo gratuito dei liberi professionisti dopo la querelle nata sui costi e il nuovo testo di convenzione inviato dall'istituto di previdenza
salvadanaio con dietro lavagna che segna risparmio per la pensione

di Gabriella Lax - E' previsto per oggi il nuovo incontro tra Inps e tutte le Casse previdenza riguardo al cumulo gratuito dei liberi professionisti.

Cumulo gratuito: Inps e Casse al bivio, oggi l'incontro

Nel "botta e risposta" tra Inps e Casse per il cumulo gratuito dei contributi delle pensioni ad avere la peggio sono i circa 8mila cittadini che hanno presentato domande e restano in attesa. Adesso l'Inps prova a dare una soluzione: ci pensa il presidente dell'Istituto, Tito Boeri a chiarire che, se non dovesse raggiungersi un accordo entro 60 giorni, ci potrà pensare un giudice a dirimere l'annoso nodo.

Cumulo gratuito, nuova proposta Inps

Nella nota, l'Inps, per evitare ulteriori lungaggini per i lavoratori coinvolti, sta inviando alle Casse un nuovo testo di convenzione che prelude a una modifica dell'articolo che riguarda i costi, da dividere in base alla quota di pensione erogata da ciascun ente. In particolare, il testo rimette ad una commissione di esperti la determinazione dell'importo da dividere e lascia alle parti, in caso di mancata identificazione dell'importo nei tempi previsti, la possibilità di rivolgersi al giudice.

Boeri si dice «contrario» a far gravare sui lavoratori «lo scotto» del contenzioso (il calcolo degli oneri è di 65,04 euro a domanda). Il nuovo testo di convenzione consentirà immediatamente di sbloccare i pagamenti evitando ulteriori ripercussioni sui professionisti coinvolti. Il testo lascia che le parti risolvano le difficoltà burocratiche successivamente, senza che questo abbia ulteriori ripercussioni sui professionisti coinvolti. Lo stesso Istituto ha presentato giorni fa ai gruppi tecnici delle Casse la piattaforma informatica per la gestione delle prestazioni in cumulo e pensa si possa arrivare ad una rapida stipula della convenzione per procedere alla liquidazione delle prime pensioni.

Secondo l'associazione degli enti previdenziali privati (Adepp), nei giorni passati, il ministero del Lavoro avrebbe dato ragione agli enti di previdenza dei professionisti. Da qui un ulteriore sollecito all'Inps sul tema delle pratiche di pensionamento e sul pagamento dei costi burocratici legati al calcolo del cumulo contributivo.

Leggi anche Pensioni: cumulo gratuito in standby per avvocati e professionisti

(28/03/2018 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» I figli hanno l'obbligo di mantenere i genitori?
» Omicidio stradale e guida in stato di ebbrezza: unico reato
» I figli hanno l'obbligo di mantenere i genitori?
» Auto carica di bagagli? Multe fino a 338 euro
» Arriva il decreto dignità


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss