Fisco: stop cartelle fino al 7 gennaio 2018

L'Agenzia delle Entrate ha sospeso circa 300mila spedizioni di cartelle per le vacanze natalizie. La classifica per regione e come fare per evitare sorprese
uomo incontro a un bivio deve fermarsi per stop

di Redazione - Stop alle cartelle per Natale e fino all'Epifania. Il fisco ha optato anche per quest'anno per la moratoria degli atti allo scopo di "non creare inutili disagi durante le festività natalizie evitando il recapito di richieste di pagamento in questo periodo particolare dell'anno". Lo ha annunciato l'Agenzia delle Entrate in una nota comunicando la sospensione della spedizione di circa 305mila atti che resteranno congelati dal 23 dicembre e sino al 7 gennaio, fatta eccezione per poche migliaia di casi "inderogabili" (poco più di 14mila) che saranno comunque notificati (per lo più tramite pec).

Cartelle: come evitare le sorprese

Tuttavia, il fisco lancia l'alert, invitando i contribuenti, al fine di evitare sorprese, ad utilizzare i servizi di Agenzia delle entrate-Riscossione, alternativi allo sportello, per avere sotto controllo la propria situazione debitoria, verificando direttamente da pc, smartphone e tablet, ovvero da uno sportello bancomat abilitato, l'esistenza di eventuali richieste di pagamento.

Tramite il servizio 'SMS - Se Mi Scordo', infatti, i contribuenti possono richiedere di ricevere messaggi sul cellulare o posta elettronica per essere informati dell'arrivo di una nuova cartella e se all'Agenzia è stata affidata la riscossione di una somma a loro carico, ovvero per avere un promemoria sulle rate della rottamazione (per chi ha aderito) o una segnalazione per evitare rischi di decadenza da piani di rateizzazione (perché non si è in regola con i pagamenti).

Il servizio, ricorda l'agenzia, può essere attivato dal portale istituzionale, accedendo all'area riservata con le proprie credenziali (SPID, pin e password dell'Agenzia delle entrate, pin Inps e Carta Nazionale dei Servizi).

Analogamente, sempre accedendo all'area riservata del portale, o mediante l'app Equiclick, i contribuenti possono usare il servizio "Controlla la tua situazione-Estratto conto", per tenere sotto controllo cartelle, avvisi e procedure di riscossione.

Fisco: cartelle congelate per regione

Quanto agli atti sospesi durante le vacanze di Natale, nella classifica delle regioni, al primo posto c'è il Lazio (con 71.988 atti sospesi), seguito da Campania (42.305) e Lombardia (32.248 atti). Seguono Puglia (15.440), Calabria e Piemonte (13.410). Chiudono la classifica il Trentino Alto Adige (1.776 atti) e il Molise.

(28/12/2017 - Redazione) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Riforma processo civile: addio atto di citazione
» Assegno divorzio: i "nuovi" criteri della Cassazione
» Il decreto penale di condanna
» Il giudizio abbreviato
» Divorzio: ecco la decisione delle Sezioni Unite sull'assegno

'codice widgetpack temporaneamente spostato nella raccolta codici
Newsletter f g+ t in Rss