Fisco: in arrivo 800mila cartelle

Condividi
Seguici

Si è conclusa la "tregua" concessa dall'Agenzia delle Entrate Riscossione per la pausa estiva che ha portato al blocco dell'invio di circa 800mila cartelle di pagamento
mani che tengono in alto tante buste per notifica

di Redazione - Stop alla tregua concessa dall'Agenzia delle Entrate Riscossione per la pausa estiva. Da ieri infatti è finita ufficialmente la sospensione di ferragosto per circa 800mila cartelle, bloccate d'intesa con gli operatori postali dal 10 al 25 agosto per evitare disagi ai contribuenti in vacanza.

- Stop notifica cartelle da domani al 25 agosto

La pausa ha congelato per l'esattezza l'invio di 798.611 tra cartelle e avvisi di pagamento che sarebbero arrivati per posta (492.885 atti) o notificati via pec (305.726). Unica eccezione circa 25mila atti che inevitabilmente sono stati inviati ai contribuenti in quanto urgenti.

Da lunedì 26 agosto, dunque, una pioggia di cartelle inonderà lo stivale, e, principalmente la Lombardia interessata da oltre 160 mila atti, il Lazio con circa 90 mila cartelle sospese e Toscana e Campania con quasi 80 atti congelati. Le regioni meno interessate alla pausa ferragostana sono invece l'Alto Adige con poco più di 10 mila cartelle in procinto di essere notificate, il Molise con 5 mila e ultima la Valle D'Aosta con 4.830.

Dal punto di vista dei pagamenti rimarranno ancora sospesi fino al 4 settembre i termini per i cosiddetti avvisi bonari dell'Agenzia delle entrate.

(27/08/2019 - Redazione) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Intralciare l'ambulanza? Si rischia una multa fino a 173 euro
» Allarme phishing, Agenzia delle Entrate: "non aprite le pec"

Newsletter f t in Rss