Sei in: Home » Articoli

Crowdfunding: libero accesso a tutte le pmi

Via libera della Consob al nuovo regolamento sul crowdfunding che ne estende l'accesso a tutte le Pmi e non solo alle startup e alle imprese innovative
tante persone offrono denaro concetto crowdfunding

di Redazione – Semaforo verde della Consob alla nuova versione del regolamento sul crowdfunding, che estende a tutte le piccole e medie imprese questa forma di accesso al mercato dei capitali, prima riservata solo alle startup e alle Pmi innovative. Viene prevista altresì una maggiore tutela per gli investitori in virtù dell'obbligo, gravante sui gestori dei portali per la raccolta dei capitali online, di aderire a sistemi di indennizzo o di dotarsi di copertura assicurativa.

Crowdfunding: nuove regole in vigore dal 3 gennaio

La normativa secondaria, comunica dunque la Consob, viene con ciò adeguata alle ultime innovazioni legislative in materia di crowdfunding, in particolare la legge di bilancio per il 2017 (n. 232 dell'11 dicembre 2016) e il decreto legislativo (n. 129 del 3 agosto 2017) di recepimento della seconda direttiva europea in materia di prestazione dei servizi di investimento (Mifid 2).

Le nuove regole, che saranno pubblicate a giorni in G.U., entreranno in vigore il 3 gennaio 2018, fatta eccezione per gli indennizzi e l'assicurazione per le quali occorreranno 6 mesi dalla pubblicazione.

La delibera di modifica del regolamento approvata è disponibile sul sito Consob nella sezione Area Pubblica/Regolamentazione/Consultazioni/Consultazioni concluse.

Vai alla guida Crowdfunding: cos'è e come funziona


(05/12/2017 - Redazione) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Conto corrente: i limiti al pignoramento delle somme versate dall'Inps
» Mantenimento non dovuto al figlio che non vuole lavorare
» Il marito non ha il diritto di soddisfare i suoi istinti sessuali
» Condono fiscale 2019: come funziona la sanatoria
» Sì al pernotto dal papà anche se la mamma non vuole

Newsletter f g+ t in Rss