Sei in: Home » Articoli

Divieto di sosta in area carico-scarico merci: la multa Ŕ automatica

La novitÓ introdotta dalla manovrina prevede controlli automatici con telecamere omologate per chi sosta impunemente nelle piazzole di carico e scarico merci
simbolo del parcheggio riservato a carico e scarico merci

Per chi utilizza le piazzole di carico e scarico merci la multa Ŕ automatica. La nuova normativa, modificata dalla manovrina (dl 50/2017 convertito dalla legge n. 96/2017) prevede che solo gli autocarri possono usare gli stalli gialli destinati al carico e scarico delle merci. Per chi violerÓ la norma scatteranno controlli automatici grazie alle telecamere omologate abilitate per le sanzioni.

Aree carico-scarico merci: multa automatica per le soste vietate

La novitÓ introdotta dalla cosiddetta manovrina, approvata nei mesi scorsi dal Parlamento, prevede che chi sosti impunemente sulle "strisce gialle" riservate al carico-scarico merci possa essere sanzionato con multa automatica e inviata direttamente a casa.

La nuova legge, infatti, tra le altre modifiche al codice della strada, ha novellato gli artt. 158 e 201 comma 1-bis lett. g) facendo chiarezza sul divieto di sosta negli stalli riservati alla movimentazione delle merci e rendendo non obbligatoria la contestazione immediata per gli accessi non autorizzati.

Nelle piazzole di carico-scarico, dunque, potranno essere installati i dispositivi elettronici omologati di controllo che, in caso di violazioni, anche senza la presenza delle forze dell'ordine, potranno far scattare le sanzioni, che saranno recapitate direttamente a casa dei trasgressori.

(20/08/2017 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
» L'accollo
» Gratuito patrocinio: il tribunale non pu˛ pagare gli avvocati
» Tari: come chiedere il rimborso dal 2014
» Separazioni e divorzi davanti al sindaco
» Rapporto di lavoro: le dimissioni
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF