Sei in: Home » Articoli
 » Avvocatura

Avvocati: oggi la manifestazione nazionale a Roma contro la Cassa Forense

Dalla petizione sui social la protesta finisce in piazza, coinvolgendo i legali di tutta Italia
uomini corteo protesta su prato

di Marina Crisafi - È prevista per oggi a Roma, in piazza Cavour, davanti alla Corte di Cassazione, la manifestazione nazionale degli avvocati contro la Cassa Forense.

La petizione contro la Cassa Forense

Tutto è iniziato mesi fa con la petizione lanciata da un gruppo di avvocati catanesi, capofila Goffredo D'Antona (leggi: "Avvocati: al via la petizione contro la Cassa Forense").

Sul banco degli imputati i costi dell'ente previdenziale e i contributi richiesti ai giovani avvocati. Subito, la protesta monta, le adesioni si moltiplicano (oltre 30mila), il gruppo si espande arrivando ad oltre 6.500 iscritti, la petizione si diffonde nei tribunali e ora esce dai social per arrivare in piazza, al grido "abbiamo tutto da perdere" ma "siamo avvocati e sappiamo che a volte dobbiamo alzare l'asticella".

Così si legge nella presentazione dell'evento sul gruppo Facebook "Riduzione drastica e immediata dei costi della Cassa Forense".

Le richieste degli avvocati alla Cassa Forense

Le richieste? "Non proposte" sono 8. E tra queste, al punto 1, c'è la "riduzione drastica dei compensi dei delegati, dei consiglieri di amministrazione, dei sindaci con pubblicazione costante e aggiornata dei loro rendiconti, prevedendo in caso di omissione la decadenza dell'inadempiente".

Seguono: "l'autocertificazione dell'insussistenza di conflitti di interesse nelle operazioni della Cassa, anche per interposta persona, dei delegati e dei consiglieri nel senso che un delegato, un amministratore della cassa, non può essere il legale di un ente di un soggetto che abbia rapporti con la stessa" e soprattutto l'abolizione della prima e seconda rata del contributo minimo.

Ancora: la "sospensione dei pagamenti fino a settembre"; la revisione dei "minimi in misura proporzionale al reddito"; un "fondo di garanzia per i crediti degli iscritti"; l'"annullamento di tutte le cartelle e di tutti i procedimenti disciplinari per omesso pagamento dei ctb piani di rientro personalizzati".

Infine, la "trasparenza assoluta di tutte le operazioni ed investimenti della Cassa".

La manifestazione nazionale degli avvocati

La protesta pacifica, originariamente organizzata sotto la sede della Cassa Forense a Roma, si sposta in piazza Cavour, proprio innanzi al Palazzaccio, oggi, alle ore 11:00.

La partecipazione attesa è di avvocati, praticanti e studenti di giurisprudenza di tutta Italia.

Leggi anche:

- Avvocati: la petizione contro la Cassa arriva nei tribunali

- Avvocati vs Cassa: Luciano, "sono giovani"

(21/04/2017 - Marina Crisafi) Foto: 123rf.com
Le più lette:
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» Tassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobile
» Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
» Autovelox: come difendersi dalle contravvenzioni illegittime
» Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tanto
In evidenza oggi
Multe autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulleMulte autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulle
Tassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobileTassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobile
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF