Sei in: Home » Articoli

Via libera al nuovo servizio civile universale

Il Governo ha approvato in via definitiva il decreto attuativo della riforma del terzo settore
mani di volontari alzate al cielo

di Marina Crisafi - Via libera al nuovo servizio civile universale. Ieri il Governo ha approvato definitivamente il decreto legislativo, in attuazione della riforma del terzo settore (l. n. 106/2016), che istituisce e disciplina il servizio civile universale, "quale strumento di difesa non armata della Patria ai sensi degli artt. 11 e 52 della Costituzione, di educazione alla pace tra i popoli e di promozione dei valori fondativi della Repubblica", mirando a coinvolgere circa 100mila giovani l'anno in progetti e attività sul fronte sociale ed educativo.

Plauso da parte del settore, perché – ha dichiarato il presidente del Forum nazionale servizio civile (Fnsc), Enrico Maria Borrelli, a margine dell'approvazione, con tale provvedimento "si scrive una delle più importanti pagine di storia del volontariato giovanile".

Come funziona il nuovo servizio civile

Il nuovo servizio civile universale impegnerà giovani volontari (di età compresa tra 18 e 29 anni) per 25 ore a settimana, con un modello flessibile dalla durata da "modulare" in base alle esigenze di vita e lavoro (8-12 mesi).

I bandi saranno aperti anche ai cittadini dell'Unione Europea e agli stranieri regolarmente soggiornanti e ci sarà la possibilità di svolgere il volontariato sia in Italia che all'estero.

I programmi di intervento riguarderanno vari settori, tra cui: assistenza, protezione civile, patrimonio ambientale, storico, artistico e culturale, biodiversità, promozione della pace tra i popoli, nonviolenza, promozione e tutela dei diritti umani, ecc.

La programmazione sarà effettuata sulla base della predisposizione di un piano triennale e ai giovani potranno essere riconosciute e valorizzate le competenze acquisite durante i periodi di servizio.

Sono istituite, inoltre, a livello nazionale e regionale, la Consulta nazionale per il servizio civile universale e la Rappresentanza degli operatori volontari, "quali organismi di confronto in ordine alle questioni concernenti l'attuazione del servizio civile universale".

(11/02/2017 - Marina Crisafi) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Conto corrente: i limiti al pignoramento delle somme versate dall'Inps
» Mantenimento non dovuto al figlio che non vuole lavorare
» Riforma pensioni 2019
» Alimenti ritirati dal ministero della Salute: la lista aggiornata
» Sì al pernotto dal papà anche se la mamma non vuole

Newsletter f g+ t in Rss