Sei in: Home » Articoli

Facebook: migliora la privacy

E fornisce suggerimenti per rendere più sicuro il proprio profilo
uomo che tiene tra le mani il simbolo di facebook

di Marina Crisafi - "Sei tu a controllare chi può vedere i contenuti che condivisi su Facebook". È questo lo slogan della nuova guida del social di Zuckerberg sulla privacy, ottimizzata in vista del Data Privacy Day in programma per domani. La guida, disponibile a questo indirizzo, nella sezione "basic" del sito, contiene ora informazioni più dettagliate, utili e semplificate per gestire il proprio account in sicurezza.

In realtà, nel trattamento dei dati personali non cambia molto, ma ad essere modificate sono alcune funzionalità e risposte alle domande più frequenti più facili da reperire, mettendo a disposizione degli oltre 1,7 miliardi di utenti 32 guide interattive disponibili in 44 lingue. L'impegno di Facebook, insomma, come c'è scritto sul blog ufficiale, è quello di offrire ai propri utenti "consigli e informazioni sulla protezione dell'account, per capire chi può vedere i post e per scoprire come la pagina appare agli altri". Questo perché "le persone – si legge ancora sul blog - condividono i loro momenti più preziosi su Facebook, e vogliamo rendere i nostri suggerimenti e i nostri strumenti chiari e facilmente accessibili in qualsiasi momento".

Su Privacy Basics si troveranno anche tanti suggerimenti. Tre i passaggi fondamentali consigliati da Facebook. Il primo, "fare il controllo della sicurezza" assicurandosi che solo le persone che si desiderano possano visualizzare le informazioni condivise, o rivedere il tutto. Il secondo, "scegliere chi vede ciò che pubblichi" selezionando il pubblico che potrà visionare ciascun post (solo amici, tutti, gruppo personalizzato). Il terzo, infine, "aumentare la sicurezza del tuo account attivando le autorizzazioni d'accesso". In tal modo, si otterrà un codice di sicurezza univoco ogni qualvolta si accederà al proprio account Facebook da un nuovo dispositivo.

(27/01/2017 - Marina Crisafi) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Addio divorzio breve, arriva la mediazione
» Bestemmia: multa solo per chi offende Dio
» Pensione invalidità solo ai residenti in Italia
» Processo civile telematico: le novità in vigore da oggi
» Il diritto di critica politica come esimente del reato di diffamazione

Newsletter f g+ t in Rss