Sei in: Home » Articoli

Whatsapp, addio privacy: i dati saranno ceduti a Facebook

La novità è stata annunciata dalla stessa azienda e arriverà con la nuova informativa sulla privacy
telefono in mano con accesso whatsapp

di Gabriella Lax - Cambiano le regole per la privacy su WhatsApp e tutti i dati verranno condivisi con Facebook. Un filo sempre più stretto legherà le due aziende. Lo ha comunicato la stessa azienda qualche tempo fa in un post sul proprio blog chiarendo: "Vogliamo esplorare nuovi modi per farvi comunicare con le imprese che vi interessano continuando a fornirvi un'esperienza senza banner pubblicitari di terze parti e spam".

Otto mesi dopo quest'annuncio arrivato in gennaio sono in arrivo i cambiamenti.

L'obiettivo è mettere in comunicazione persone e imprese, evitando però i banner pubblicitari e lo spam.

Le imprese potranno contattare direttamente i propri utenti e condividere i dati degli stessi con la capogruppo Facebook. Attività che non andranno ad intaccare la crittografia end-to-end introdotta lo scorso aprile, assicura l'azienda, e grazie alla quale le conversazioni dei propri utenti restano inaccessibili.

Sostiene, infatti, Whatsapp che "il valore delle comunicazioni private è irremovibile". La app dice di restare impegnata a fornire all'utente "un'esperienza quanto più veloce, semplice e affidabile".

Intanto però Facebook potrà suggerire amici da aggiungere ma anche indirizzare all'utente messaggi promozionali targettizzati. In sostanza, grazie alla nuova informativa sulla privacy (già arrivata a molti) agli utenti arriverà anche un messaggio per chiedere di condividere le informazioni sulla piattaforma di messaggistica con quelle sul social network, senza comunicare chat e numero di telefono.

(27/08/2016 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» L'Inps cerca avvocati
» Responsabilità medica: la colpa lieve resta
» L'Inps cerca avvocati
» Anche all'avvocato spettano i contributi agricoli
» Avvocati: domani niente udienze


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss