Sei in: Home » Articoli

Successioni: da oggi gratis online

Debutta da oggi il software per presentare la dichiarazione di successione, facoltativa e gratuita sino al 31 dicembre
un testamento scritto

di Marina Crisafi – Al via da oggi alla possibilità di presentare la dichiarazione di successione online tramite i servizi telematici delle Entrate.

L'Agenzia infatti ha reso disponibile sul proprio sito il software di compilazione "SuccessioniOnLine" mediante il quale i contribuenti, in possesso del codice pin, potranno compilare e inviare la dichiarazione direttamente da casa dal proprio pc. La presentazione telematica è possibile anche per la domanda di volture catastali, per le quali, dunque, non servirà più rivolgersi agli uffici del territorio provinciali dell'Agenzia per perfezionare le pratiche.

Il software

Il nuovo software Dichiarazione di successione (SUC), annunciato già nei mesi scorsi (leggi "Successioni: dal 23 gennaio si fanno su internet"), scrivono le Entrate, serve per presentare in via telematica a partire da oggi, 23 gennaio 2017 la dichiarazione di successione.

Disponibile sia per gli utenti Windows che MacIntosh, il software, accessibile dall'apposita sezione sul sito dell'Agenzia (http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/nsilib/nsi/home/cosadevifare/dichiarare/dichiarazione+di+successione+new/sw+comp+dichiarazione+successioni+telematiche#requisiti) permette la creazione e il controllo del file telematico.

Il controllo va effettuato prima di inviare il file, avvisano dall'Agenzia, per cui è necessario installare preventivamente il relativo modulo disponibile sia sul sito delle Entrate che su quello dei servizi telematici.

Il file potrà essere compilato in modo semplice e con pochi clic e senza necessità di installare complesse procedure perché grazie alla "nuova tecnologia di distribuzione dei software basati su Java – l'utente può - usufruire delle applicazioni direttamente dal web".

Il calcolo delle imposte

L'applicativo, completamente gratuito, consente non solo di rendere le dichiarazioni sostitutive di atto notorio, tramite la compilazione degli specifici quadri del modello, senza dover allegare quindi ogni documento, ma altresì il calcolo automatico delle somme da versare in autoliquidazione (dovute per le formalità ipocatastali).

L'importo dovuto può essere direttamente versato con addebito in conto corrente.

Le copie conformi

Grazie al nuovo canale telematico, infine, gli uffici dell'Agenzia potranno visualizzare le dichiarazioni di successione inviate telematicamente dai contribuenti delle varie province. Per cui, sarà possibile richiedere copie conformi delle stesse presso qualsiasi ufficio dell'Agenzia.

In ogni caso, la dichiarazione presentata rimane disponibile sia nel "cassetto fiscale" del dichiarante che in quello dei coeredi e dei chiamati.

Facoltativo fino a fine dicembre

La procedura telematica, attraverso il software SuccessioniOnLine, è facoltativa fino al 31 dicembre 2017. Sino a tale data, infatti, la procedura convivrà con quella cartacea tramite il tradizionale modulo che gli utenti potranno continuare a presentare presso gli uffici competenti dell'Agenzia. Dal 1° gennaio del 2018, invece, la dichiarazione di successione potrà presentarsi esclusivamente per via telematica.

(23/01/2017 - Marina Crisafi) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Risarcimento danno parentale: Cassazione, spetta anche al nipote non convivente
» Bollette luce, acqua e gas prescritte in 2 anni
» Spese straordinarie per i figli: il vademecum
» Il disconoscimento di paternità - guida con fac-simile
» Gli accordi di separazione consensuale


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF