Sei in: Home » Articoli

Querele temerarie: Boldrini, presto legge

La presidente della Camera auspica che entro la fine della legislatura si vari il provvedimento che contrasti le querele temerarie
mano che imbuca denuncia o lettera di critica

di Marina Crisafi – Una legge contro le querele temerarie, da approvare entro questa legislatura. È questo l'auspicio della presidente della Camera, Laura Boldrini, espresso in una nota per ricordare Pippo Fava, nell'anniversario della sua uccisione.

La vita e la morte del giornalista, ucciso dalla mafia a Catania 33 anni fa "restano una lezione di straordinaria attualità sull'insostituibile valore civile dell'informazione – ha sottolineato la Boldrini, ricordando che anche grazie alla sua coraggiosa opera di denuncia il Paese - ha acquisito maggiore consapevolezza della gravità del fenomeno mafioso: un fenomeno diffuso in tutto il territorio nazionale e capillarmente presente nei settori nevralgici del nostro Paese, al Sud come al Nord, che pone un'odiosa e pesante ipoteca sul futuro, ostacolando non solo lo sviluppo dell'economia ma anche la crescita culturale e civile".

Oggi, a distanza di tanti anni, seppur sono cambiate le forme della presenza mafiosa, ha rimarcato la presidente, rimane "immutato il bisogno che contro di esse ci si impegni con la stessa passione ideale che aveva mosso Pippo Fava". E ai giornalisti che, seguendo le sue orme, raccontano a proprio rischio il degrado e il malaffare, sfidando la criminalità, "la buona politica e le istituzioni – hanno il dovere di – fornire più efficaci strumenti di tutela giuridica". Da qui, ha concluso la presidente della Camera, l'auspicio "che in questa legislatura si riesca finalmente a varare un provvedimento sulle cosiddette 'querele temerarie', capace di scoraggiare le esorbitanti richieste di risarcimento troppo spesso avanzate al solo scopo di intimidire l'informazione".

(05/01/2017 - Marina Crisafi) Foto: 123rf.com
Le più lette:
» Il mobbing - guida con raccolta di articoli e sentenze
» Curriculum vitae europeo: guida, fac-simile e consigli pratici
» Equitalia: nulle le cartelle esattoriali a mezzo pec col pdf
» Il permesso di soggiorno
» Avvocati: acquisto strumenti informatici al 50%
In evidenza oggi
Avvocati: prestazione sospesa se il cliente non pagaAvvocati: prestazione sospesa se il cliente non paga
Addio assegno di divorzio per l'ex autosufficiente anche se il marito è miliardarioAddio assegno di divorzio per l'ex autosufficiente anche se il marito è miliardario

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF