Sei in: Home » Articoli

Bando 800 assunzioni: chi ha sbagliato i dati può rimediare

Online la guida alla correzione dell'anagrafica utente del Ministero della Giustizia
due concorrenti sulla linea di partenza

di Marina Crisafi - Si avvicina la scadenza per la presentazione della domanda per il bando di concorso per 800 posti a tempo indeterminato nei ruoli della giustizia bandito con decreto del 18 novembre 2016. 

Gli interessati infatti dovranno presentare domanda esclusivamente per va telematica entro il prossimo 22 dicembre (leggi: "800 assistenti giudiziari: domande entro il 22 dicembre").

Per chi, invece, avesse già provveduto e si fosse accorto di aver inserito erroneamente i propri dati, il ministero ha pubblicato online sul proprio sito la guida alla correzione dell'anagrafica utente (disponibile qui sotto in pdf).

La guida riporta i diversi passaggi da seguire nell'ipotesi in cui l'utente, dopo aver completato la registrazione, si renda conto di avere sbagliato.

In tal caso, occorrerà inviare una mail a verificaanagrafica.concorsipersonale.dog@giustizia.it indicando il proprio codice fiscale, nome, cognome, numero di telefono e allegando un valido documento d'identità e la tessera sanitaria. Una volta effettuato questo passaggio, l'utente riceverà via mail la url da cliccare per collegarsi alla pagina dove modificare i propri dati.

Guida Correzioni Concorso Ministero
(15/12/2016 - Marina Crisafi) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Riforma processo civile: addio atto di citazione
» Bye bye vitalizi
» Il procedimento penale davanti al giudice di pace
» Il giudizio abbreviato
» Riforma processo civile: addio atto di citazione

'codice widgetpack temporaneamente spostato nella raccolta codici
Newsletter f g+ t in Rss