Emanato il provvedimento attuativo del Decreto interministeriale (Giustizia-MEF) dell'11 dicembre 2020, riguardante la determinazione annuale delle risorse destinate all'erogazione delle borse di studio
libri studio id9776

Tirocini attivi, le risorse per le borse di studio

[Torna su]

Arriva dal Dipartimento dell'Organizzazione Giudiziaria (DOG) la circolare attuativa del Decreto interministeriale (Giustizia-MEF) dell'11 dicembre 2020, sulla determinazione annuale delle risorse destinate all'erogazione delle borse di studio in favore di coloro che abbiano svolto tirocini formativi negli uffici della giustizia amministrativa nel corso dell'anno 2019. Il provvedimento contiene disposizioni integrative e correttive del decreto interministeriale del 30 dicembre 2019 (relativo ai tirocini effettuati presso gli uffici della giustizia ordinaria) e reca le istruzioni operative per la presentazione delle domande da parte dei soggetti che abbiano svolto stage di formazione teorico-pratica nonché per la trasmissione dei dati da parte degli uffici della giustizia amministrativa.

Tirocini attivi, la domanda per la borsa di studio

[Torna su]

Le linee guida (in allegato), in particolare, forniscono le istruzioni operative per la presentazione delle domande e per la trasmissione dei dati da parte degli uffici della giustizia amministrativa. Nello specifico: la domanda dei tirocinanti relativamente alla partecipazione al bando per l'assegnazione di una borsa di studio ex art. 73, c. 8-bis, d.l. n. 69/2013 conv. con modif. dalla l. n. 98/2013 e succ. modif., deve essere inviata esclusivamente per via telematica, con le modalità indicate, entro il termine di 30 (trenta) giorni decorrenti dalla data di pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica - 4ª serie speciale, concorsi ed esami.

Sarà necessario comunicare, entro giorni 10 dalla pubblicazione delle presenti linee guida, mediante messaggio di posta elettronica ordinaria, all'account tirocini2019@giustizia.it l'elenco degli operatori delle Corti d'Appello designati ad eseguire l'operazione di inserimento; in tale elenco sarà necessario indicare il Distretto di Corte d'Appello, il Cognome, il Nome e l'utenza ADN dell'addetto.

Entro il termine di 10 giorni dalla pubblicazione del decreto interministeriale, l'Amministrazione centrale si farà carico dell'abilitazione degli addetti indicati ad accedere alla procedura informatizzata di acquisizione delle domande di partecipazione.

Tirocini attivi, come presentare la domanda

[Torna su]

Per l'accesso gli addetti dovranno collegarsi al sito intranet del Ministero della Giustizia "tirociniformativi.giustizia.it" utilizzando il collegamento seguente https://tirociniformativi.giustizia.it ed autenticarsi con le credenziali di Active Directory Nazionale. È possibile inserire una richiesta di borsa di studio solo se è presente nel sistema una richiesta di tirocinio per il richiedente che ha presentato la domanda.Utilizzando la funzione "Nuova domanda" della voce di menu "Borse di studio" è possibile inserire una nuova domanda di borsa di studio. Cliccando sulla specifica voce di menu il sistema propone la selezione dell'Ufficio giudiziario relativa alla Corte d'Appello dell'utente che sta effettuando l'inserimento.

Scarica pdf circolare 5 gennaio 2021
Condividi
Feedback

In evidenza oggi: