Sei in: Home » Articoli

Divorzio? Meglio la relazione sabbatica

Sempre più coppie si stanno orientando verso il nuovo trend della pausa (variabile) in alternativa alla separazione e al divorzio
coppia che avvicina cuore spezzato concetto separazione

di Gabriella Lax - Divorzio immediato? No, meglio pensarci un po' su. Così l'anno sabbatico, quello che serviva come pausa di riflessione nel campo dello studio o del lavoro, adesso diventa il trend per le relazioni matrimoniali in crisi. Sono sempre di più le coppie che, invece di darsi un out out, preferiscono allontanarsi per qualche tempo nella speranza, remota in alcuni casi, di poter ricucire eventuali "fratture" nella relazione. I partner che stanno insieme da tanto tempo spesso affrontano un mucchio di criticità. La routine quotidiana, la passione che viene meno ed il sentimento che si trasforma, oltre al fatto di condividere gli impegni di una vita (casa, figli, obblighi vari), rendono sempre più difficile restare uniti e innamorati come il primo giorno.

Ed ecco che il concetto di "relazione sabbatica", di congedarsi temporaneamente dalla propria vita in comune, può essere un modo per ritrovare il legame. Attenzione però è solo un congedo temporaneo teso a funzionare come per gli altri campi: rinfrancare la mente, formarsi, fare nuove esperienze per poi tornare alla vita di prima con rinato entusiasmo. Il presupposto della relazione sabbatica è che entrambi i partner contano di tornare insieme dopo il periodo di pausa. Nulla a che vedere dunque con la separazione. La coppia non vuole lasciarsi. Sta ai partner stabilire modi e tempi del periodo sabbatico: c'è chi si separa per un anno intero, chi per due o tre mesi l'anno va a vivere altrove, chi lo fa su base settimanale (4 giorni assieme e 3 no, per esempio).

La possibilità di prendersi un anno sabbatico in coppia, in ogni caso, non è nuova. Era stato circa dieci anni fa il saggio "The Marriage Sabbatical: The Journey That Brings You Home" di Cheryl Jarvis (secondo cui lo praticavano già le scrittrici Anne Morrow Lindbergh e Harriet Beecher Stowe) a sdoganare l'idea che però non aveva preso piede perché tacciata di egoismo. Sembra invece che oggi le donne, in uno slancio di consapevolezza, abbiano imparato a tenere a freno i sensi di colpa e pensare anche un po' a sé: è tutto un mettere i matrimoni in pausa.

Potrebbe dunque essere questo uno dei piccoli segreti della longevità di una coppia, lasciarsi solo quel tanto per espellere le "tossine" della routine, per poi tornare insieme, più innamorati e felici? Per alcuni studiosi pare di sì. Il congedarsi per un periodo può spingere le persone a diventare partner migliori e far riaccendere la scintilla dichiara la dottoressa Sonjia Kenya al magazine Foxnews, mentre secondo la terapista di coppia Sheri Meyers fa ricordare i pregi dell'altro e sentirne la mancanza (leggi: "Could a relationship sabbatical save your marriage?").

Tuttavia, è realistico pensare che anche l'anno sabbatico per le coppie ha i suoi rischi. Il partner potrebbe realizzare che andarsene è proprio quello che desiderava e decidere di non tornare più. Perlomeno, però, anche se si arriva comunque al divorzio, la pausa servirà a calmare gli animi!

(27/09/2016 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Conto corrente gratis in vigore
» Tribunale Bari: stop processi fino al 30 settembre
» L'archiviazione del giudizio
» La ricerca telematica dei beni del debitore
» Assicurazioni: al via la risoluzione stragiudiziale delle liti


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss